🔴🔴 Invasione di campo durante Brescia-Vojvodina, denunce e Daspo per 7 ultras serbi

0
Polizia
Polizia

Sette tifosi di nazionalità serba sono stati denunciati dalla a seguito di un’attenta disamina dei fatti accaduti lo scorso 12 ottobre a Orzinuovi, durante la partita di calcio tra Brescia e Vojvodina.

Il tutto è scaturito al quinto minuto del secondo tempo quando l’amichevole è stata interrotta dal direttore di gara in seguito ad un’invasione di campo dei tifosi serbi.

L’invasione è stata provocata da un gruppo di persone che durante il match ha iniziato a sventolare delle bandiere albanesi, mandando su tutte le furie i supporter di Belgrado, che hanno ritenuto il gesto una provocazione sulla questione del Kosovo.

A tal proposito il dispositivo di sicurezza predisposto dalla Questura di Brescia anche attraverso l’impiego di personale Digos ha permesso di individuare, identificare e denunciare all’autorità giudiziaria 7 ultras serbi responsabili dell’invasione.

Nei confronti degli stessi è stata avviata la procedura .

Inoltre, tra i soggetti che avevano esposto la bandiera dell’Albania, è stato identificato un minore di origini albanesi, a cui è stata notificata la sanzione amministrativa per turbativa di manifestazioni sportive e avviato il procedimento di Daspo.

Sono ancora in corso indagini al fine di individuare gli altri responsabili dell’esposizione del vessillo Albanese.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome