Assalto al portavalori: i ladri non sapevano che… il denaro ora è segnato

0
Una valigetta con soldi, foto d'archivio
Una valigetta con soldi, foto d'archivio

Del denaro rubato – pare 100 mila euro – non potranno farsene nulla.

I malviventi che giovedì hanno assaltato un portavalori a San Gervasio Brescianno, davanti alla filiale di Ubi Banca fuggendo poi in scooter, hanno fatto male i conti.

I due , armati di un’arma (secondo alcuni un kalashnikov), hanno infatti tentato di convincere la guardia giurata ad aprire la valigetta contenente il denaro e destinato alla banca. Azione che però la guardia giurata non può in alcun modo compiere perchè non ha gli strumenti per farlo.

In più i due, che sono apparsi esperti nei movimenti ma non abbastanza nella conoscenza dei meccanismi di sicurezza studiati per evitare il furto di denaro, non sapevano forse che dopo pochi minuti dalla mancata consegna in banca, la valigetta – dotata di un particolare dispositivo – fa sì che le banconote siano segnate e quindi impossibili da utilizzare.

Sul caso indagano i di Verolanuova e i colleghi del comando provinciale, che stanno visionando le immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza della banca e della zona. Intanto è stato rinvenuto lo scooter con cui i due malviventi sono fuggiti e che è stato dato alle fiamme.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome