Gli rubano la bici elettrica con cui va al lavoro: la solidarietà vince

0
Nassib con la bicicletta elettrica: a sinistra quela rubata, a destra quella ricevuta in dono, foto da Facebook

E’ una storia a lieto fine quella di Nassib, che da qualche tempo presta servizio nell’osteria Antico Brolo di Gardone Riviera, uno dei più apprezzati ristoranti della cittadina gardesana.

Lunedì, infatti, un malvivente – a Salò, in via degli Orti – agli veva rubato la bici elettrica: l’unico suo mezzo di trasporto, quello con cui ogni giorno si recava al lavoro. Immediato era scattato l’appello on line, anche sulla pagina Facebook ufficiale del ristorante, per ritrovarla.

La gara di solidarietà a mezzo social non è servita a recuperare la bici. Ma ha portato comunque a un risultato importante. Una donna, la proprietaria del Grand Hotel di Gardone Riviera, ha infatti regalato una nuova bici elettrica a Nassib, che ora non avrà più problemi a recarsi al lavoro.

“Sì è conclusa con un lieto fine la vicenda di Nassib – si legge sulla pagina Facebook ufficiale dell’Antico Brolo – nostro dipendente al quale siamo molto affezionati. Tre giorni fa gli era stata rubata la bici elettrica . Grazie alla divulgazione del messaggio su questa piazza che è FB tanti sono stati i messaggi ricevuti e le condivisioni,proprio grazie a questo la signora Orietta gli ha regalato la sua bici .Questa signora è la proprietaria del Grand Hotel Gardone,a lei va il nostro grazie per il suo buon cuore. Sta attento adesso Nassib – conclude simpaticamente il post – portatela in casa la bici d’ora in poi!

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome