Emergenza clima, in presidio a Palazzo Lombardia anche Fridays for future Brescia

0
Maltempo - allagamento - foto generica
Maltempo - allagamento - foto generica

Ci sarà anche una rappresentanza di Fridays For Future Brescia al presidio previsto domani, venerdì 22 novembre, davanti a Palazzo Lombardia a Milano.

«In questi giorni – scrive il gruppo di FFF Lombardia in una nota stampa – stiamo vedendo l’Italia da Nord a Sud in ginocchio di fronte a criticità ambientali e dissesti idrogeologici che sono anche il prodotto dei cambiamenti climatici. Noi riteniamo che anche la nostra Regione abbia la responsabilità, per tutti i cittadini e le cittadine ma soprattutto per le generazione future, di farsi promotrice della transizione ecologica.»

Il gruppo Fridays For Future Lombardia ha protocollato in Regione la proposta di Dichiarazione di Emergenza Climatica e Ambientale e domani, insieme ai gruppi provenienti da tutte le città della regione, si recherà a Palazzo Lombardia per chiedere a chi governa azioni concrete per garantire il futuro a tutti.

«Prima di tutto – scrivono i rappresentanti di FFF Lombardia – chiediamo che si contrasti realmente l’emergenza climatica e ambientale e che i costi della transizione ecologica non gravino sulle spalle dei più deboli. Al contrario il costo deve essere sostenuto da chi ha causato maggiormente i danni ambientali. Le istituzioni si devono impegnare a riconoscere, attraverso tavoli di lavoro e percorsi di democrazia partecipata, i diversi avanzamenti concreti fatti. Chiediamo inoltre maggior trasparenza per valutare l’effettività e l’efficacia delle proposte avanzate.»

Il gruppo rivendica al posto di nuovo cemento e nuove autostrade, un sistema di trasporti ecologico, efficiente e gratuito, esige lo stop al consumo indiscriminato del suolo, investimenti nella ricerca scientifica, fondi per il diritto allo studio delle nuove generazioni, una reale tutela della biodiversità e tanto altro.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome