Monte Orfano, raid animalista contro i cacciatori: capanni devastati

1
Capanno da caccia, foto generica da Wikipedia

Sono almeno dodici i capanni devastati o gravemente danneggiati nella notte sul Monte Orfano. Decine di migliaia di euro di danni causati da un blitz – evidentemente programmato – del gruppo animalista Alf, Animal Liberation Front: movimento radicale che in precedenza mai si era reso protagonista di simili azioni nel Bresciano.

Le postazioni di caccia tra Coccaglio, Rovato, Erbusco e Cologne sono state distrutte e imbrattate con scritte di insulti e minacce ai cacciatori. Le forze dell’ordine indagano sull’accaduto.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome