Lago di Garda, chi compra case di pregio all’80% è straniero

0
Desenzano del Garda, foto da Pixabay
Desenzano del Garda, foto da Pixabay

Aumentano le compravendite di immobili nel mercato dei Laghi, soprattutto nel mercato di pregio, che rimane il segmento più apprezzato dai compratori stranieri. I clienti esteri rappresentano l’80% del mercato sul Lago di Como e sulla sponda veneta del Garda, mentre quella lombarda presenta una quota del 70%. Il Lago di Iseo invece ha la maggior quota di compratori nazionali, pari a circa il 40% contro il 60% degli stranieri.

È parte di quanto emerge dal Market Report Laghi del Nord Italia 2019-2020, realizzato da Engel & Völkers, Gruppo immobiliare leader nel mercato del pregio presente in oltre 30 Paesi e 4 continenti, in collaborazione con la Società di studi economici Nomisma.

A fine 2019, il settore immobiliare italiano mostra una capacità di resistenza alla debolezza del contesto economico di riferimento superiore alle attese” – afferma Luca Dondi, amministratore delegato di Nomisma -. “La sostanziale stagnazione del Paese non sembra avere scalfito, soprattutto in aree di pregio come i Laghi, la propensione all’investimento delle famiglie italiane e straniere. Le prime risultano, inoltre, favorite da condizioni straordinariamente favorevoli dei tassi d’interesse, mentre le seconde approdano sul mercato quasi sempre dotate della liquidità necessaria.”

Il mercato immobiliare italiano del pregio sui laghi lombardi è molto dinamico e l’anno 2019 si sta chiudendo in maniera positiva con ottimi risultati per tutti e 4 i nostri laghi del Nord Italia ha dichiarato Alberto Cogliati, direttore commerciale presso Engel & Völkers Italia. Siamo fiduciosi anche per un 2020 ricco di soddisfazioni.

Lago d’Iseo, il prezzo degli immobili di pregio

La clientela straniera interessata alle proprietà sul Lago d’Iseo, pari al 60% del totale, è aumentata nel 2019, così come la domanda, soprattutto nelle zone di maggior pregio quali i centri di Iseo, Sarnico, Lovere e tutta la fascia sulla sponda bresciana, dove sono presenti numerose ville a bordo lago.

Questo trend positivo si può ricondurre all’installazione dell’artista Christo Yavachev “The Floating Piers”, che nel 2016 ha reso il Lago d’Iseo celebre in tutto il mondo. Per gli immobili affacciati sul lago, le quotazioni variano tra i 3.500 e i 4.500 euro/mq, la vista panoramica infatti porta il prezzo della proprietà ad aumentare di circa il 20%. Per una villa di pregio a bordo lago il prezzo medio è circa 1,8 milioni di euro. Secondo Engel & Völkers, nel 2020 le abitazioni nuove o ristrutturate manterranno stabile il loro prezzo di vendita.

(sponda lombarda), il prezzo degli immobili di pregio

Sulla sponda lombarda le località più in voga sono Gargnano, Gardone, Salò, Sirmione, Padenghe e Desenzano, sia per i compratori stranieri che per quelli nazionali. Il mercato residenziale in queste zone è generalmente in crescita. Gli acquirenti italiani rappresentano il 30% del totale, soprattutto lombardi, mentre il 30% sono tedeschi e il restante 40% sono principalmente austriaci o svizzeri. Per Engel & Völkers l’andamento positivo del mercato trova riscontro anche nella fascia di pregio, dove il prezzo medio per una villa è compreso tra i 2 e 2,5 milioni di euro lungo il lago. La quotazione degli immobili nuovi nelle migliori location va da 6.500 euro/mq a 7.500 euro/mq, con picchi di prezzo pari a 8.000 euro/mq. Previsto un aumento del numero delle compravendite, così come dei prezzi medi per le location più richieste.

Lago di Garda (sponda veneta), il prezzo degli immobili di pregio

Nel 2018 il mercato sulla sponda veneta del Lago di Garda ha registrato un complessivo +7,3%; in particolare le richieste per le grandi abitazioni sono aumentate del 19%. Le zone più richieste sono Peschiera, Bardolino, Lazise, Garda, Torri del Benaco, Costermano e Malcesine, dove anche nel mercato di pregio si conferma il trend più che positivo. Circa l’80% degli acquirenti proviene dall’estero, soprattutto  Germania, Austria e Olanda. Sono molti gli over 60 che decidono di investire in questo territorio per trascorrere più tempo in Italia nell’età adulta. L’area è in crescita, sia per volumi transati che per livello dei prezzi, secondo Engel & Völkers i valori nel mercato di pregio sono tornati a crescere, raggiungendo quotazioni massime medie di 5.500 euro/mq. Anche sul Lago di Garda l’affaccio sul lago aumenta il valore del 30%.  Per il 2020, secondo Engel & Völkers è previsto un aumento sia delle compravendite che dei prezzi.

Previsioni per il 2020

Sul mercato dei Laghi, la domanda è vivace e le compravendite sono in aumento. Tra i mercati emergenti si segnala il Lago d’Orta. La performance annuale dei prezzi medi varia in relazione alle diverse aree territoriali. Le quotazioni sono stabili sul Lago Maggiore, in calo o tutt’al più stabili sui laghi di Como e Iseo e in aumento sul Garda. L’affaccio sul lago aumenta mediamente il prezzo delle proprietà di circa il 30%. Gli sconti sono in diminuzione sebbene rimangano elevati, fino al 25-35%, per quanto riguarda proprietà non ristrutturate al nuovo o in posizione non ottima. Le prospettive per il 2020 sono di crescita del numero di contratti stipulati, sia di compravendita che di locazione. I prezzi sono attesi in aumento sul Garda e stabili sul Lago d’Iseo, sul Lago Maggiore e sul Lago di Como, con flessioni per le location non ottimali

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome