Brescia, in centro apre lo sportello di ascolto per ex detenuti e familiari

0
Sportello di ascolto per ex detenuti a Brescia, inaugurazione, foto da ufficio stampa

E’ stato inaugurato ieri (venerdì 20 dicembre) lo Sportello di ascolto e consulenza, per ex detenuti e familiari, che Fiducia e Libertà ha voluto aprire in vicolo Paitone n. 47 (traversa di via Capriolo) a Brescia.  Un traguardo importante per i volontari dell’Associazione che sono riusciti a realizzare questo spazio nel cuore della città grazie anche al prezioso sostegno ricevuto dall’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Brescia, Roberta Morelli, e al generoso contributo di Ubi Banca, Fondazione Oltre di Cuore Amico, Fondazione Bonoris.

Lo sportello ospita i locali dove i volontari lavoreranno e porteranno avanti i progetti rivolti agli ex detenuti e ai loro famigliari, un segno di continuità verso il recupero di chi esce dal carcere e deve affrontare di nuovo la vita oltre le sbarre ricominciando daccapo. “L’idea di realizzare uno Sportello come quello inaugurato oggi – ha detto la Presidente di Fiducia e Libertà, Danila Biglino – è dettata anche alla volontà di dare continuità ai laboratori di genitorialità che si svolgono attualmente per i detenuti in carcere. Un ringraziamento particolare a chi ha contribuito alla realizzazione di questo luogo, al sostegno ricevuto dall’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Brescia, Roberta Morelli, e ai volontari che dedicano il loro tempo per le attività dell’Associazione”. Si tratta di un ulteriore tassello, un proseguimento dei progetti rivolti ai detenuti realizzati dall’Associazione Fi.li, due laboratori che coinvolgono ad oggi 30 detenuti. Lo Sportello di ascolto e consulenza per ex detenuti e loro famigliari è aperto tutti i giorni di martedì e giovedì dalle 9.30 alle 12.30, il sabato si riceve su appuntamento. Per maggiori informazioni 3200004943, [email protected]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome