Calcinato, la Polizia Locale fa saltare un finto matrimonio

0
Matrimonio, foto generica da Pixabay

Lui è stato denunciato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, lei è stata deferita all’autorità giudiziaria per il reato di clandestinità e raggiunta da un decreto di espulsione da parte del Prefetto di Brescia.

La coppia – lui sacrestano 62enne, lei marocchina di 25 anni – si sarebbe dovuta sposare civilmente, ma insospettiti dalla differenza di età e di provenienza la Polizia Locale di Montichiari è intervenuta per impedire l’unione civile.

Secondo gli agenti – la notizia è riportata da Bresciaoggi – le nozze sarebbero state utili al solo fine di far acquisire alla cittadina straniera il permesso di soggiorno in Italia.

La 25enne è già stata accompagnata all’aeroporto di Milano Malpensa dagli uomini della Questura e imbarcata su un volo per il Marocco.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome