Elezioni a Lonato, Forza Italia avvisa la Lega: Tardani non si tocca

0
Alessandro Mattinzoli, Forza Italia
Alessandro Mattinzoli, Forza Italia

Con una nota firmata dal segretario Alessandro Mattinzoli e dal coordinatore Enti locali Paolo Fontana, interviene sulle prossime comunali e sul caso di Lonato del Garda, Comune di cui la Lega ha rivendicato la candidatura unitaria a sindaco nonostante la presenza di un primo cittadino uscente e ricandidabile, Roberto Tardani.

Forza Italia, in particolare, ribadisce la candidatura di Tardani a sindaco e smentisce “le dichiarazioni del Coordinatore della Sezione della di Lonato, secondo il quale per il comune in questione vi sarebbe in essere un differente e pregresso accordo”, sottolineando che “Da sempre è regola che i sindaci abbiano la possibilità dei due mandati per completare il lavoro avviato nel primo mandato”.

Di seguito il testo integrale del comunicato.

IL COMUNICATO INTEGRALE DI FORZA ITALIA

Forza Italia lavora e ha sempre lavorato per l’unità del centrodestra a tutti i livelli, sia nazionale che regionale, ma anche a quello locale. Le numerose regioni e gli enti locali che ben si governano assieme ne sono un chiaro esempio.

Proprio per questo riteniamo che, in riferimento alle imminenti scadenze elettorali che vedono impegnati anche alcuni comuni della provincia di brescia, debba prevalere il senso di responsabilità e si debba andare nella direzione di riconfermare la candidatura di quei Sindaci del centrodestra che si accingono ad affrontare il secondo mandato.

In virtù della citata continuità è evidente la riconferma della candidatura per il secondo mandato del Sindaco di Lonato del Garda , che peraltro ha ben governato il territorio portando a termine anche importanti progetti per la comunità, vedasi ad esempio il progetto del Teleriscaldamento.

Non possiamo fare altro, dunque, che smentire le dichiarazioni del Coordinatore della Sezione della Lega di Lonato, secondo il quale per il comune in questione vi sarebbe in essere un differente e pregresso accordo. Da sempre, infatti, è regola che i sindaci abbiano la possibilità dei due mandati per completare il lavoro avviato nel primo mandato. È una regola che è sempre stata applicata e non si capisce perché ciò che vale per tutti i comuni non dovrebbe valere anche per Lonato.

La figura di Roberto Tardani, infine, ha già il sostegno, quale garante nel primo mandato, di molte liste che erano a suo sostegno nelle elezioni del 2015 e che oggi sono pronte a sostenerlo nuovamente.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome