Sfida Basket Brescia-Milano: si cercano nuovi equilibri

Da quando Brescia è tornata in Serie A, la Leonessa ha affrontato 3 volte Milano in regular season, uscendone vincitrice in due occasioni

0
Germani Basket Brescia
Germani Basket Brescia - foto Germani Basket Brescia

Primo impegno casalingo nel girone di ritorno per la Germani Basket Brescia, impegnata nel posticipo della 19/ma giornata contro l’ambiziosa A|X Armani Exchange Milano. Ai blocchi di partenza del campionato, pochi avrebbero scommesso sul fatto che a questo punto della stagione la Leonessa avrebbe occupato il terzo posto in classifica, sopravanzando di due punti proprio la corazzata allenata da Ettore Messina.

L’Olimpia, infatti, è una squadra costruita con il chiaro obiettivo di vincere lo scudetto e di competere per la conquista di un posto nei playoff di EuroLega, la massima competizione europea nella quale è presente come unica rappresentante italiana.

Al PalaLeonessa A2A si affronteranno due squadre in cerca di nuovi equilibri: Brescia ha il compito di inserire nel proprio progetto tattico il neoacquisto Travis Trice, in attesa di delineare il percorso di ritorno in campo di Ken Horton. Milano, che dopo aver inserito Sykes ha salutato definitivamente Mack e White, è alle prese con gli infortuni di Brooks e Moraschini, che costringeranno Messina a testare anche in campionato l’assetto mostrato nelle recenti trasferte europee a Istanbul e Tel Aviv, dalle quali la squadra biancorossa è uscita senza punti.

LE INFO SULLA PARTITA

Germani Basket Brescia-A|X Armani Exchange Milano si gioca al PalaLeonessa A2A (Via Caprera, 5 | Brescia) domenica 19 gennaio alle ore 20.45.

LE INFO SUI BIGLIETTI

I biglietti sono acquistabili on line direttamente dalla home page del sito di Basket Brescia Leonessa (QUI il link diretto) e ai botteghini del palasport, che apriranno alle ore 19.15, in concomitanza con l’apertura dei cancelli dell’impianto.

QUI BRESCIA

Abituato a gestire nelle ultime settimane una squadra alle prese con situazioni di estrema emergenza, contro Milano Vincenzo Esposito dovrà compiere delle scelte dettate dall’improvvisa abbondanza, che lo costringerà a mandare in tribuna due dei sette stranieri attualmente presenti nella rosa bresciana.

I ballottaggi sembrerebbero delineati: tra gli esterni, contro l’Olimpia la scelta ricadrà su uno tra Travis Trice e Angelo Warner, mentre nel reparto lunghi il coach della Germani dovrà optare su uno tra Ojars Silins, rientrato in campo a Venezia dopo aver smaltito i problemi muscolari, e Ken Horton, in rampa di lancio dopo l’infortunio alla mano che lo ha tenuto lontano dai campi negli ultimi 40 giorni.

Come detto, Travis Trice rappresenta la novità dell’ultima settimana dei biancoblu, reduci della sconfitta maturata in sul campo di Venezia, che ha messo fine alla preziosa striscia di nove successi consecutivi. In realtà, il filotto di vittorie consecutive in campionato è ancora aperto, visto che l’ultima sconfitta della Germani in Serie A risale al 1° dicembre, sul campo di Sassari.

In campionato, dunque, sono sei i risultati positivi di seguito collezionati da Brescia, che contro l’Olimpia difendono il terzo posto conquistato nelle ultime settimane proprio grazie ai risultati positivi che ne hanno fatto una delle grandi protagoniste della Serie A.

QUI MILANO

Non è semplice capire perché una squadra lunga e ben strutturata come l’A|X Armani Exchange Milano non guidi la classifica della Serie A. Costruita per vincere, l’Olimpia non ha ancora trovato quell’equilibrio necessario per evitare qualche scivolone di troppo, tanto in campionato quanto in Eurolega. Se, però, la concorrenza nella massima competizione europea è più che agguerrita e il club biancorosso deve fare i conti spesso con società dal budget e dal tasso tecnico superiori, in Italia Milano ha pochi concorrenti dal punto di vista degli investimenti realizzati e, di conseguenza, del talento del proprio roster.

È difficile dire se Milano abbia perso quel bonus di credibilità che tutti gli addetti ai lavori le avevano concesso all’inizio della stagione, citando proprio le parole del suo coach, Ettore Messina. Certamente pochi avrebbero pronosticato un’A|X al quarto posto della graduatoria all’inizio del girone di ritorno, anche se tutti si dicono consapevoli (almeno a parole…) di quanto difficile il doppio impegno, che qualche volta addirittura porta la squadra meneghina a disputare tre gare a settimane, come accaduto proprio alla vigilia della sfida del PalaLeonessa A2A.

Talento e profondità non mancano al roster dell’Olimpia plasmata dalle mani di Ettore Messina, chiamato a ricoprire un ruolo fondamentale nel club, non solo a livello di guida tecnica. Le conferme in casa biancorossa sono state tante (Nedovic, Micov, Tarczewski, Brooks, Burns, Della Valle, Cinciarini e il recuperato Gudaitis, fondamentale nel gioco sotto canestro), così come i colpi di mercato.

Mentre Michael Roll sta riuscendo a ritagliarsi un ruolo da specialista nelle rotazioni di Messina, l’esperienza di Mack e White in biancorosso è già arrivata al capolinea. Chi invece sta realmente facendo la differenza è Sergi Rodriguez, che garantisce punti, regia e sta mostrando tutta la sua immensa classe, necessaria per permettere alla squadra di fare il salto di qualità, nell’immediato e anche nel futuro.

Nei meccanismi dell’A|X è fondamentale anche l’apporto di Luis Scola, che non sembra aver esaurito la sua fame di vittoria, e di Keifer Sykes, che nell’ultima stagione è stato senza dubbio uno dei migliori giocatori dell’intera Serie A. Accanto a loro, crescono di partita in partita anche gli altri due azzurri acquistati la scorsa estate, Paul Biligha e Riccardo Moraschini. Il primo è riuscito a conquistare il posto di vice-Scola a suon di prestazioni positive, il secondo sta dimostrando di aver assorbito il passaggio in una grande squadra come l’Olimpia, anche se un infortunio non gli permetterà di giocare sul parquet del PalaLeonessa A2A, al pari di Brooks.

EX DELLA GARA E CURIOSITÀ

l percorso che porta da Brescia a Milano (e viceversa) è stato piuttosto attivo negli ultimi anni. Si spiega anche così la presenza di quattro giocatori che in occasione della gara del PalaLeonessa A2A vestiranno i panni di ex di giornata.

Nella rosa della Leonessa sono presenti tre giocatori che hanno dei trascorsi con la maglia dell’Olimpia Milano. Innanzitutto il capitano della Germani, David Moss, che ha trascorso due stagioni nel capoluogo lombardo ed è stato uno degli artefici dello scudetto conquistato nel 2014.

Luca Vitali, invece, è stato un giocatore dell’allora Armani Jeans Milano nella stagione 2008-2009, collezionando in totale 39 partite, con 7.4 punti e 2.2 assist di media a gara. Infine, Awudu Abass è rimasto a Milano tra il 2016 e il 2018, mettendo in bacheca uno scudetto, una Coppa Italia e due Supercoppe italiane a fronte di un impiego non particolarmente assiduo, con una media di poco più di 15′ nelle 71 gare disputate.

Nell’A|X Armani Exchange, invece, l’ex di giornata è Christian Burns, a Brescia nella stagione 2016-2017 per un totale di 25 partite, impreziosite da 11.4 punti e 6.6 rimbalzi di media a partita.

Da quando Brescia è tornata in Serie A, la Leonessa ha affrontato 3 volte Milano in regular season, uscendone vincitrice in due occasioni: il 22 aprile 2018 (88-85 al ) e il 20 aprile 2019 (92-86 in occasione della Giornata Biancoblu al PalaLeonessa). L’Olimpia, invece, conquistò il successo il 23 ottobre 2016 (97-80), nella seconda partita disputata in casa dalla neopromossa Germani nel massimo campionato.

Diversi, invece, gli esiti delle gare disputate nei playoff scudetto del 2018: nelle due gare disputate a Montichiari, infatti, l’allora EA7 Emporio Armani riuscì a espugnare il PalaGeorge in entrambe le circostanze (80-74 e 76-70), indirizzando definitivamente a proprio favore la serie di semifinale con la formazione bresciana.

LA GARA D’ANDATA

Nella gara d’andata, disputata a fine settembre al Mediolanum Forum di Assago, arrivò il primo inequivocabile segno del fatto che la stagione della Germani Basket Brescia potesse avere dei riscontri positivi. La squadra di Esposito, infatti, fu capace di bissare il successo ottenuto all’esordio contro Reggio Emilia espugnando il campo dell’Olimpia, che era arrivata a quell’appuntamento senza aver mai perso una partita (11 su 11 tra preseason e campionato).

Il 73-65 a favore della Leonessa fu il risultato di una condotta di gara impeccabile da parte dei biancoblu, che seppero sfruttare le difficoltà al tiro degli avversari (2/21 dall’arco) prendendo subito un buon vantaggio e reagendo a tutti i tentativi dei biancorossi di rientrare in partita. Quattro i giocatori della Germani in doppia cifra (Lansdowne con 13 punti, Vitali e Horton con 12, Cain con 10), mentre dall’altra parte a brillare fu la stella di Roll (19 punti), seguito da Tarczewski (14 punti) e da Mack (14), che oggi non veste più la maglia dell’A|X.

LE PAROLE DELLA VIGILIA

“Quella con Milano è una partita che non ha bisogno di troppe presentazioni – il pensiero di Vincenzo Esposito, coach della Germani -. La qualità del roster dell’Olimpia è sotto gli occhi di tutti: si tratta di un gruppo costruito e preparato per affrontare i numerosi impegni della doppia competizione campionato-EuroLega. Da parte nostra, affronteremo la partita con la stessa mentalità di sempre: con umiltà, sapendo che poter competere fino alla fine sarebbe già un grande successo e, se poi ci faremo trovare pronti, allora tutto può succedere”.

“Affrontiamo una squadra molto ben allenata da Vincenzo Esposito, molto versatile e con capacità di fare canestro – le parole di Ettore Messina, coach dell’Olimpia -. Anche se penalizzati da alcune assenze pesanti, vogliamo giocare una partita di personalità, ripartendo dalla buona prestazione difensiva di Tel Aviv, cercando di avere un miglior movimento di palla e uomini per avere un maggior numero di tiri ad alta percentuale. Keifer Sykes, che si è infortunato alla caviglia a Tel Aviv, non si è allenato, ma contiamo che sia comunque in grado di andare in campo”.

La partita tra Germani Basket Brescia e A|X Armani Exchange Milano sarà diretta da Saverio Lanzarini di Bologna, Alessandro Martolini di Roma e Guido Federico Di Francesco di Teramo.

LE INIZIATIVE

Il posticipo della terza giornata del girone di ritorno sarà l’occasione per promuovere alcune interessanti attività, che saranno svolte prima e durante la partita del PalaLeonessa A2A.

BBL YOUTH GENERATION PROGRAM | Nuova tappa del progetto di Basket Brescia Leonessa finalizzato a coinvolgere le società di pallacanestro della provincia bresciana. In occasione della gara della 19/ma giornata di campionato, saranno ospiti al PalaLeonessa A2A atleti e dirigenti di Sas Pellico e Verolese Basket.

BBL SCHOOL PROGRAM | La partita con Milano sarà l’occasione per un nuovo appuntamento con il progetto destinato a coinvolgere le scuole del territorio di Brescia e della sua provincia. Al PalaLeonessa A2A saranno ospitati gli alunni del Liceo Scientifico ad indirizzo Sportivo di Desenzano (BS) e quelli dell’Istituto Comprensivo di Ome, che comprende i comuni di Ome, Monticelli Brusati, Polaveno e Brione (BS).

LA FAN ZONE DI BASKET BRESCIA LEONESSA | Al termine della partita, la Fan Zone di Basket Brescia Leonessa ospiterà Andrea Zerini e Ojars Silins, che si metteranno a disposizione dei tifosi biancoblu per scattare foto e firmare autografi.

LEONESSA DJ | Come di consueto, sono i giocatori della Germani a scegliere la musica che sarà trasmessa durante il riscaldamento delle squadre e nel corso della partita. La sfida con Milano sarà animata dai brani scelti da Tyler Cain, pivot statunitense della Leonessa.

Questi i brani scelti per l’occasione: Life Is Good (Future feat Drake), The Devil Is A Lie (Rick Ross feat Jay Z), B.O.M.B.S (Fabolous), My Boy (Wale feat J. Cole), Yes Indeed (Drake & Lil Baby), Lucky You (Eminem feat Joyner Lucas).
TV E MEDIA
La sfida del PalaLeonessa A2A sarà visibile in diretta TV su RAI Sport HD (canale 57 del digitale terrestre). La partita sarà disponibile anche in streaming su Eurosport Player. Come di consueto, la diretta testuale del match sarà disponibile sul sito ufficiale di Basket Brescia Leonessa.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome