Ladro maldestro finisce in ospedale e si fa arrestare due volte in 24 ore

Il giudice, in attesa del processo di merito, ha convalidato l'arresto e ha disposto per lui la misura cautelare del divieto di dimora a Brescia e provincia

0
Carabinieri
Carabinieri, foto generica

Il giudice, in attesa del processo di merito, ha convalidato l’arresto e ha disposto per lui la misura cautelare del divieto di dimora a Brescia e provincia. E’ questo, per ora, l’epilogo dell’ultima – rocambolesca – avventura criminale in terra bresciana di un 39enne rumeno residente nel Padovano.

Un ladro decisamente maldestro, perché si è fatto beccare dalle forze dell’ordine per ben due volte nell’arco di 24 ore. Il 38enne, infatti, era entrato in azione giovedì a Gardone Valtrompia, cercando di svaligiare una villetta. Ma – nel maldestro tentativo di scavalcare la recinzione – era caduto rovinosamente a terra, finendo poi in ospedale. Non pago, al pronto soccorso il malvivente ha rubato il cellulare di un altro anziano paziente, strappandoglielo di mano. Ma subito è stato arrestato dai , che lo stavano tenendo d’occhio da tempo.

Dopo il processo per direttissima (e la sua remissione in libertà), quindi, il 39enne ha tentato un nuovo furto, scavalcando l’ingresso della concessionaria Bonoldi di Montichiari e prendendo di mira alcune auto posteggiate nel piazzale. Anche stavolta, però, gli è andata male: il proprietario l’ha beccato grazie alle telecamere e lo ha poi consegnato alle forze dell’ordine. Ora si spera che la Giustizia faccia il resto.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome