Bloccato nella neve: 38enne salvato dal Soccorso alpino

L’uomo era in difficoltà lungo la strada che da Cima Caldoline arriva al Passo Maniva e passa sotto il Dosso Alto, nel comune di Collio, a quota 1800

0
Soccorso alpino in azione a Collio, foto da ufficio stampa

Riportato a valle sano e salvo dal Soccorso alpino: è finita bene per un escursionista bresciano, 38 anni, residente in Valsabbia. Intorno alle 13:30 la centrale SOREU delle Alpi di AREU ha attivato il Soccorso alpino.

L’uomo era in difficoltà lungo la strada che da Cima Caldoline arriva al Passo Maniva e passa sotto il Dosso Alto, nel comune di Collio, a quota 1800. Era illeso ma bloccato in un canale innevato e non riusciva a proseguire. Prima di peggiorare la situazione ha però deciso di chiedere aiuto: una squadra di cinque tecnici lo ha raggiunto, poi gli è stata fornita l’attrezzatura necessaria per continuare in sicurezza, con piccozza e ramponi.

“Le giornate di sole di questi giorni – scrive in una nota il Soccorso alpino – invogliano a praticare la montagna ma per evitare inconvenienti è sempre importante programmare bene l’itinerario, avere l’attrezzatura e le capacità adeguate al percorso.

La strada che da Cima Caldoline arriva al Passo Maniva e passa sotto il Dosso Alto, nel comune di Collio, foto soccorso alpino
Soccorso alpino in azione a Collio, foto da ufficio stampa
close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome