La picchia perché “troppo occidentale”: arrestato marito aguzzino

Un 52enne di origine tunisina è stato arrestato venerdì pomeriggio dai carabinieri di Isorella con l'accusa di violenza domestica nei confronti della moglie e dei figli

1
violenza sulle donne
Violenza sulle donne

Un 52enne di origine tunisina è stato arrestato venerdì pomeriggio dai di Isorella con l’accusa di domestica nei confronti della moglie e dei figli.

I soprusi, secondo le indagini, sarebbero andate avanti per mesi e la “colpa” principale della donna sarebbe stata quella di voler vivere in maniera “troppo occidentale”. Una escalation di violenza che, nei giorni prima dello scorso Natale, sarebbe culminata con un vero e proprio pestaggio nei confronti della 33enne, finita al pronto soccorso di Montichiari.

Da lì sono partite le indagini dei militari, che su decisione del magistrato hanno proceduto all’arresto dell’uomo – disoccupato – per proteggerre il nucleo familiare. La donna e i tre figli sono stati affidati a una struttura che si prende cura di donne e minori vittime di violenza.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Mi piacerebbe sentire I commenti di donatella albini, cammarata, bragaglio, don corazzina, tremolada, ecc sull’argomento e sull’integrazione. Che ci siano forti resistenze culturalreligiose all’adeguarsi alla vita moderna, mi pare indubbio. Come indubbio è il fatto che queste resistenzre arrivino da loro, non certo da noi. Quindi, perchè non concentrate le forze verso di loro e cioè per un’educazione antimaschilista, verso una maternità desiderata e con pochi figli, con la donna che è libera di determinare la sua vita senza essere schiava dell’uomo…. Tutti temi cari alla sinistra di cui sopra che, invece, continua ad ostinarsi contro di noi e contro il nostro presunto razzismo.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome