Coop richiama vongole con Escherichia Coli, ma Brescia è “salva”

Coop ha diffuso nelle scorse ore il richiamo di un lotto di vongole o lupini New Copromo srl per la presenza di Escherichia coli oltre i limiti di legge

0
cozze e vongole - foto da www.sportellodeidiritti.org

Coop ha diffuso nelle scorse ore il richiamo di un lotto di vongole o lupini New Copromo srl per la presenza di Escherichia coli oltre i limiti di legge. Il prodotto interessato è venduto in retine da 500 grammi ed è stato confezionato in data 04/02/2020 con il numero di lotto 0035C.

I PUNTI VENDITA INTERESSATI

L'”allarme” riguarda diversi punti vendita in Italia, ma è bene precisare – per dovere di cronaca – che non riguarda in alcun modo le vongole vendute nei supermercati Coop di Brescia. I punti vendita Coop oggetto del richiamo, infatti, sono: Titan-Coop di San Marino (SM), Cervia Mazzotti di Cervia (RA), Andrea Costa a Bologna (BO), Ravenna – Gallery a Ravenna (RA), IperCoop Centro Borgo a Bologna (BO), IperCoop Centro d’Abruzzo a San Giovanni Teatino (CH), IperCoop Città delle Stelle ad Ascoli Piceno (AP), IperCoop Lungo Savio a Cesena (FC), IperCoop Globo a Lugo (RA) e IperCoop Miralfiore a Pesaro (PU).

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome