Sgrida un uomo perchè butta carta per terra: preso a pugni

Nel frattempo una pattuglia dei carabinieri di Brescia ha trovato la vittima sanguinante e si è subito messa sulle tracce dell'aggressore

0
Violenza
Violenza

Lo avrebbe ripreso perchè aveva gettato una carta per terra, ma quello per tutta risposta ha pensato bene di dargli un pugno in faccia.

Protagonisti della triste vicenda un 35enne romeno e un indiano di tre anni più piccolo. Il primo, dopo aver visto il secondo buttare a terra un rifiuto lo avrebbe redarguito, invitandolo ad utilizzare un cestino della spazzatura. L’indiano si sarebbe a quel punto tolto un bracciale e lo avrebbe usato come arma per picchiare il 35enne romeno, provocandogli una ferita al volto e fuggendo poi in direzione del centro commerciale Freccia Rossa, non lontano dalla stazione ferroviaria.

Nel frattempo una pattuglia dei carabinieri di Brescia ha trovato la vittima sanguinante e si è subito messa sulle tracce dell’aggressore, beccato poi nei bagni del centro commerciale mentre si ripuliva del sangue della vittima e quindi arrestato in flagranza di reato.

Il giudice ha convalidato l’arresto e l’uomo dovrà ora attendere il processo rispettando l’obbligo di firma. Per lui potrebbe scattare l’espulsione.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome