⚠️ Attenzione alla truffa dell’e-mail che vi promette soldi “facili”

I malviventi vi dicono che potreste "guadagnare" facilmente qualche centinaio di migliaio di euro e poi vi chiedono di inviare denaro per sbloccare le questioni burocratiche

0
valigetta con soldi
valigetta con soldi
Le varianti sono numerose. C’è chi fugge dalla dittatura e deve spostare un’ingente somma di denaro, chiedendoti di aiutarlo, chi ti annuncia un’eredità a molti zeri da un parente che non sapevi d’avere e chi ti contatta dicendoti che hai vinto a una lotteria milionaria a cui non hai nemmeno partecipato. La sostanza è sempre la stessa: si tratta di una truffa. I malviventi vi mandano una e-mail e vi dicono che potreste “guadagnare” facilmente qualche centinaio di migliaio di euro e poi vi chiedono di inviare denaro per sbloccare le questioni burocratiche. Poi spariscono con i soldi.
Qui sotto un esempio della truffa dei soldi da spostare, con i consigli per riconoscerla ed evitarla.

LA MAIL TRUFFALDINA CHE ABBIAMO RICEVUTO

Buongiorno,
Come mi scusi per questo modo di contattarti? È vero che non mi conosci e anche io non ti conosco, ma ho trovato il tuo indirizzo e-mail attraverso la mia ricerca in rete, è non dovrebbe essere strano per te. Quindi mi scuso. Sono la signora PÈRÈ Jeanne Jacqueline, di nazionalità francese, sono il proprietario di una società privata nella Repubblica del Benin, soffro di un cancro alla gola che raggiunge una fase critica che mi condanna a una morte certa, vorrei fare la sua conoscenza per una donazione di un importo molto elevato di € 950.000 novecentocinquantamila euro che sono in una banca del Benin che vorrei, tu fai una donazione per aiutare la casa dei sensi, gli orfanotrofi e le case di riposo e ti voglio inoltre mantieni una parte per le tue esigenze finanziarie. Quindi se sei interessato; per favore rispondimi per maggiori dettagli.
Ricevi i miei migliori saluti. Attendo il tuo ritorno per la continuazione. Buono a te,
Cordiali saluti,
La signora XXXXXX XXXXX

COME FUNZIONA LA TRUFFA E COME DIFENDERSI

Riconoscere la truffa è molto semplice. Se vi contattano promettendovi soldi facili, in qualsiasi forma, quasi certamente si tratta di un raggiro, soprattutto se non conoscete il mittente. Se poi vi chiedono di anticipare denaro potete star certi del fatto che vogliono fregarvi.
Per evitare di cadere nella trappola, dunque, basta evitare di rispondere alla mail e cestinarla. Se avete commesso l’errore di farlo, sappiate che i malviventi, quasi sempre con base in Nigeria o in paesi ex sovietici, sono molto “allenati” e, per convincervi della presunta bontà dei loro propositi, sono pronti anche a farvi parlare telefonicamente con attori preparati a sostenere il copione del raggiro. Ma basta dire no e non lasciarsi abbindolare.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome