🔴🔴🔴 Coronavirus, l’appello della Regione: non assaltate i supermercati

Durante la conferenza Gallera ha ribadito che le misure di chiusura sono state prese per "fermare la diffusione del virus e gestire al meglio ai pazienti"

27
L'assessore regionale Giulio Gallera, foto da Facebook

“Non prendete d’assalto i supermercati. Non c’è alcun motivo di correre a far scorta di cibo: il cibo ci sarà sempre, i punti vendita sono e rimarranno aperti”. A dirlo è stato oggi l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera, un messaggio ripetuto pochi minuti dopo anche dalla vicepresidente della commissione regionale Sanità Simona Tironi durante una conferenza stampa con il prefetto Visconti e il direttore dell’Ats di Brescia Claudio Vito Sileo.

L’appello segue al panico generale da Coronavirus, che ha portato molti bresciani a recarsi in massa ai supermercati per fare scorta di Amuchina (già terminata nel fine settimana praticamente ovunque) e di generi alimentari di ogni genere. Con scaffali di pasta e carni fresche letteralmente svuotati in diversi punti vendita di tutta la provincia

Durante la conferenza Gallera ha ribadito che le misure di chiusura sono state prese per “fermare la diffusione del virus e gestire al meglio ai pazienti”. Quindi ha precisato: “Parliamo di sette giorni, eventualmente prorogabili a 14”.

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

INFORMAZIONI UTILI SUL CORONAVIRUS

MUSEI, CINEMA E SCUOLE CHIUSE: ECCO L’ORDINANZA

112 IN DIFFICOLTA’: NON CHIAMATE PER CHIEDERE INFORMAZIONI

IL BILANCIO DEI COLPITI DA CORONAVIRUS IN ITALIA

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome