Insultò i carabinieri, Daspo per un tifoso milanese

L'uomo è tra gli autori dei disordini registrati il 19 febbraio 2017 in occasione del match Ciliverghe di Mazzano-Aurora Pro Patria

0
Carabinieri
Carabinieri

Divieto di accesso negli stadi, nei palazzetti dello sport, nelle strutture che ospitano allenamenti per due anni.

Il provvedimento è stato emesso nei confronti di un 33enne milanese, considerato uno degli autori dei disordini registrati il 19 febbraio 2017 in occasione del match Ciliverghe di Mazzano-Aurora Pro Patria.

L’uomo, che ora dovrà rispettare l’allontanamento da campi di calcio e strutture sportive, aveva insultato e inseguito insieme ad altri due ultras alcuni carabinieri presenti alla partita per sedare gli animi delle tifoserie.

Dopo la denuncia per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, era scattato pure il per il quale il tifoso aveva fatto ricorso al Tar che ha però rigettato l’istanza.

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome