🔴 Coronavirus, ospedali e ospizi bresciani: termo-scanner, test e accessi ai parenti limitati

Per prevenire la diffusione del Coronavirus ospedali, strutture di lunga degenza e ospizi hanno adottato misure straordinarie anche nel Bresciano

1
Ospedale Civile, foto da Google Maps

Per prevenire la diffusione del , strutture di lunga degenza e ospizi hanno adottato misure straordinarie anche nel Bresciano relative ai visitatori.

Secondo quanto stabilito dal decreto governativo di ieri, infatti, l’accesso dei parenti nelle strutture per anziani e nei reparti a lunga degenza è stato limitato “ai soli casi indicati dalla direzione sanitaria della struttura”. E per questo strutture dell’Ats come il centro medico Richiedei di Palazzolo (che ospita soprattutto anziani in recupero post acuto) hanno di fatto decretato un nuovo stop alle visite.

Per gli ospedali, invece, si segnalano le decisioni di Poliambulanza e Civile. La prima ha deciso – da circa di iuna settimana – di esaminare chiunque entri con termoscanner. Mentre il Civile ha attivato in ingresso un sistema di triage simile a quello del pronto soccorso, con un infermiere che pone una serie di quesiti ai visitatori per valutarne il livello di rischio.

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

+++ CORONAVIRUS I DIVIETI E LE LIMITAZIONI FINO ALL’8 MARZO

+++ CORONAVIRUS: SCUOLE CHIUSE FINO AL 15 MARZO

++ CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

+ INFORMAZIONI UTILI SUL CORONAVIRUS

+ 112 IN DIFFICOLTA’: NON CHIAMATE PER CHIEDERE INFORMAZIONI

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome