Inps, uffici chiusi al pubblico: potenziati canali web e telefonici | ECCO I RIFERIMENTI

La Direzione Regionale Lombardia dell'Inps - in considerazione della diffusione dei contagi da COVID19 in atto in Lombardia - ha disposto la chiusura degli uffici al pubblico

0
Logo Inps

La Direzione Regionale Lombardia dell’ – in considerazione della diffusione dei contagi da COVID19 in atto in Lombardia – ha disposto la chiusura degli uffici al pubblico: tutti i servizi informativi saranno resi attraverso il potenziamento dei canali telefonici e telematici nonché integralmente assicurati dal servizio di call center provinciale, attivi con gli stessi standard di qualità nelle consuete fasce orarie di apertura al pubblico.

“Tali scelte – si legge in una nota – sono state effettuate in ottemperanza alle disposizioni contenute nel DPCM 8 marzo 2020, in particolare nell’art. 1 lettera a) che concerne il divieto di spostamento delle persone fisiche in entrata, in uscita, nonché all’interno della Regione Lombardia” e “si evidenza che tali misure si rendono fondamentali anche per assicurare l’operatività delle Sedi, in considerazione dell’aumento dei contagi fra i dipendenti”

Hai bisogno di parlare con l’INPS?

I servizi informativi all’utenza sono costantemente garantiti da:

  1. Contact center nazionale attivo tutti i giorni, dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00 ed il sabato dalle 8.00 alle 14.00; il servizio viene erogato in otto lingue (italiano, tedesco, inglese, francese, arabo, polacco, spagnolo e russo). Il Contact center è raggiungibile componendo il numero 803 164, gratuito da telefono fisso e il numero 06 164 164 da cellulare, a pagamento in base alla tariffa applicata dai diversi gestori.

Servizi erogati dal Contact center:

  • Informazioni e consulenza su pensioni, prestazioni a sostegno del reddito e contributi individuali
  • Rilascio del PIN (codice personale di identificazione)
  • Spedizione dei principali duplicati di documenti agli utenti (estratto conto assicurativo, Certificazione unica, ecc.)
  • Informazioni e acquisizione delle domande di prestazioni (disoccupazione e mobilità, maternità e congedo parentale, congedi e permessi per diversamente abili, assegni al nucleo familiare etc.) e pensioni (il call center è uno dei canali ufficiali di presentazione delle istanze di servizio)
  • Iscrizione online per lavoratori parasubordinati, domestici e casalinghe
  • Simulazione del calcolo dei contributi per i lavoratori domestici e invio del MAV per il pagamento
  • Informazioni e invio copia della ricevuta di pagamento online dei contributi per lavoratori domestici, versamenti volontari, riscatto della laurea e ricongiunzioni contributive
  • Attivazione dei voucher per Buoni lavoro occasionale
  • Assistenza sui servizi internet
  • Acquisizione domande di servizio (domande di pensione, domande di prestazioni a sostegno del reddito, ecc.)

Il Contact center laddove non fosse in grado di erogare il servizio richiesto dall’utente, di norma, attiva una comunicazione, denominata Linea Inps, alla sede competente e al funzionario Inps competente che provvede al tempestivo riscontro anche attraverso il ricontatto telefonico dell’utente

In questa fase di emergenza le strutture INPS si impegnano a contattare l’utente entro le successive 24/48 ore attraverso i canali indicati dal cittadino.

  1. Servizio online “INPS Risponde”, presente nella sezione “Contatti” del sito inps.it, accessibile al link, https://servizi2.inps.it/servizi/INPSRisponde2/Home/Disclaimer, e presente nella APP INPS Mobile, accessibile con o senza PIN.
  2. Cassetti previdenziali dedicati alle aziende e ai soggetti abilitati (enti di patronato, consulenti del lavoro, commercialisti, artigiani e commercianti, datori di lavoro domestico, agricolo, parasubordinati etc.)

Anche in questi casi la richiesta di servizio dell’utente viene inoltrata dalla piattaforma web al funzionario Inps competente, che provvede al tempestivo riscontro anche attraverso il ricontatto telefonico dell’utente.

In questa fase di emergenza le strutture INPS si impegnano a contattare l’utente entro le successive 24/48 ore, attraverso i canali di contatto indicati dal cittadino.

A tutto ciò si aggiunge che, in sostituzione del normale sportello di front office fisico, è stato attivato un servizio telefonico potenziato attraverso l’istituzione di task force provinciali, attive dalle 8.30 alle 12.30, dal lunedì al venerdì (i numeri sono sulla Home Page del sito www.inps.it e vengono riportati in calce).  Tale servizio garantirà all’utenza una risposta immediata e diretta sulle prestazioni della Sede, valutando eventuali particolari esigenze.

Bergamo 035279300
Brescia 0302987500
Como 031254200
Cremona 0372481700
Lecco 0341483200
Lodi 0371455200
Mantova 0376308200
Monza e Brianza 0392065500
Pavia 0382396200
Sondrio 0342523300
Varese 0332258200
Milano 0285622000

 

NOTIZIE IMPORTANTI SUL

🔴 CORONAVIRUS, TUTTA LA LOMBARDIA E’ ZONA ROSSA FINO AL 3 APRILE: DIVIETI

🔴 CORONAVIRUS, CHI PUO’ CIRCOLARE E CHI NO IN LOMBARDIA

🔴 CORONAVIRUS: SCUOLE CHIUSE FINO AL 15 MARZO

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 INFORMAZIONI UTILI SUL CORONAVIRUS

🔴 112 IN DIFFICOLTA’: NON CHIAMATE PER CHIEDERE INFORMAZIONI

🔴 DICIAMO GRAZIE A MEDICI E INFERMIERI BRESCIANI

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome