Adro, incendio lascia tre famiglie senza casa

A innescare il rogo sarebbe stato un corto circuito provocato da una presa di corrente alla quale si collega la coperta termica utilizzata da un'anziana che vive nell'abitazione

0

Attimi di paura nella serata di lunedì 16 marzo nel comune di Adro, dove è avvenuto un incendio che ha lasciato tre famiglie senza tetto.

Le fiamme sono divampate da un’abitazione, che si affaccia su un vicolo chiuso, attorno alle ore 21:30 e hanno immediatamente reso l’aria irrespirabile in tutta la zona. Per spegnere il rogo sono intervenuti due mezzi dei vigili del fuoco di Brescia e tre autopompe arrivate da Chiari e da Palazzolo (otltre ai carabinieri). Ma le operazioni sono state molto complicate proprio a causa della situazione logistica.

A innescare il rogo – stando alle ricostruzioni effettuate e come scrive il Bresciaoggi – sarebbe stato un corto circuito provocato da una presa di corrente. Il tetto dell’abitazione è andato a fuoco e la tettoia che ricopriva l’edificio è collassata: quindi tre case sono state dichiarate inagibili.

Le nove persone rimaste senza casa sono state momentaneamente ospitate da parenti, ma non è escluso un loro spostamento a causa delle misure contro il Coronavirus.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome