🔴🔴🔴🔴 CORONAVIRUS, nuovo decreto del Governo: altre limitazioni a sport e uscite

Il testo prevede in particolare una stretta ulteriore sulle attività sportive, che vanno praticate da soli e vicino a casa. Ma vicino quanto?

40
Il presidente del consiglio Giuseppe Conte, foto da pagina Facebook ufficiale

Nuova stretta, da parte del Governo, per contenere ulteriormente gli spostamenti degli italiani e fermare la diffusione dell’epidemia di . Con un nuovo decreto, infatti, sono state stabilite nuove restrizioni, che saranno in vigore in tutta Italia – con possibili, parziali, deroghe solo nelle Regioni a statuto speciale – fino al 25 marzo. Poi si vedrà.

Il testo prevede una stretta ulteriore sulle attività sportive, che vanno praticate da soli e vicino a casa. Ma vicino quanto? Questo è uno dei dubbi di molti e si attendono i chiarimenti del governo. Secondo l’interpretazione di molti, la distanza consentita sarebbe di circa di 500 metri da casa. Resta, comunque, una forte discrezionalità delle forze dell’ordine in attesa di chiarimenti ufficiali.

Divieto perentorio, invece, per l’ingresso in parchi, ville, aree gioco e giardini, oltre che tutti gli spostamenti verso abitazioni diverse dalla propria questo fine settimana. Dunque niente visite ai parenti, che però erano già vietate e che comunque restano ovviamente consentite per ragioni di urgenza e necessità.

Infine, al punto C, il testo contiene alcune precisazione su bar e ristoranti che possono restare aperti. Chiusi quelli di stazioni e benzinai, mentre gli autogrill restano aperti, ma con la vendita di soli prodotti da asporto.

DI SEGUITO LE NUOVE MISURE DEL GOVERNO

Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19 – si legge – sono adottate le ulteriori seguenti misure:

a) è vietato l’accesso del pubblico ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici;

b) non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto; resta consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione, purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona;

c) sono chiusi gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, posti all’interno delle stazioni ferroviarie e lacustri, nonché nelle aree di servizio e rifornimento carburante, con esclusione di quelli situati lungo le autostrade, che possono vendere solo prodotti da asporto da consumarsi al di fuori dei locali; restano aperti quelli siti negli ospedali e negli aeroporti, con obbligo di assicurare in ogni caso il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro;

d) nei giorni festivi e prefestivi, nonché in quegli altri che immediatamente precedono o seguono tali giorni, è vietato ogni spostamento verso abitazioni diverse da quella principale, comprese le seconde case utilizzate per vacanza;

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, TUTTA LA LOMBARDIA E’ ZONA ROSSA FINO AL 3 APRILE: DIVIETI

🔴 CORONAVIRUS, CHI PUO’ CIRCOLARE E CHI NO IN LOMBARDIA

🔴 CORONAVIRUS, COSA RISCHIA CHI CIRCOLA SENZA VALIDI MOTIVI (PARERE DELL’AVVOCATO)

🔴 CORONAVIRUS, SCARICA IL NUOVO MODULO PER L’AUTOCERTIFICAZIONE

🔴 CORONAVIRUS: SCUOLE CHIUSE FINO AL 15 MARZO

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

🔴 CORONAVIRUS: IDENTIKIT DEI SOGGETTI A RISCHIO (FONTE ISS)

🔴 112 IN DIFFICOLTA’: NON CHIAMATE PER CHIEDERE INFORMAZIONI

🔴 DICIAMO GRAZIE A MEDICI E INFERMIERI BRESCIANI

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Ultimo aggiornamento il 7 Aprile 2020 11:08

Comments

comments

40 Commenti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome