🔴🔴 CORONAVIRUS, chi sono le vittime bresciane? Ecco i dati per età e patologia

Cosa dicono i dati circa l'età e le condizioni di salute pregresse dei defunti? Di seguito vediamo di fare un po' di chiarezza analizzando i 1.521 decessi fino al primo di aprile

0
Coronavirus, foto generica da Pixabay

Il conto dei morti bresciani a causa del è arrivato a 1.601. Questo sulla base dei dati ufficiali di Ats, perché dalle anagrafi dei Comuni arrivano dati che parlano di decessi che a marzo vanno dalle due alle sette volte quelli dello stesso periodo del 2019.

Ma cosa dicono i dati circa l’età e le condizioni di salute pregresse dei defunti? Di seguito vediamo di fare un po’ di chiarezza analizzando i 1.521 decessi fino al primo di aprile.

CORONAVIRUS, LE VITTIME BRESCIANE PER ETA’

L’età media delle vittime bresciane del Coronavirus è di 77,4 anni. Le due vittime più anziane avevano 100 anni, con patologie pregresse. I decessi di persone con più di 70 anni rappresentano circa l’81 per cento del totale: quelli nella fascia 71-80 anni sono stati 640 (42,07%), nella fascia 81-90 anni 509 (33,46%) e nella fascia 91-100 anni:81 (5,32%). Al di sotto dei 50 anni si registrano solo 15 casi: 10 (0,65% tra i 41 e i 50 anni, 5 (0,32%) tra i 31 e i 40. Numerosi, però, sono coloro che hanno perso la vita nella fascia d’età 61-70: 223 (il 14,66% del totale), mentre nel range 51-60 le vittime sono state 53 (3,48%).

CORONAVIRUS, LE VITTIME PIU’ GIOVANI A BRESCIA

Il Coronavirus, anche nel Bresciano, uccide soprattutto gli anziani: solo il 5% delle vittime aveva meno di 60 anni e nessuna meno di 30. Nelle scorse ore a Orzinuovi ha perso la vita un 38enne di origine indiana. Sono soltanto cinque le persone al di sotto dei 40 anni che sono decedute a causa del Coronavirus. La più giovane vittima bresciana è un 31enne con problemi cardiovalari, mentre la donna più giovane che ha perso la vita per il Covid aveva 38 anni. In Regione le vittime più giovani avevano 28 (femmina) e 29 anni (maschio).

CORONAVIRUS, LE VITTIME BRESCIANE PER PATOLOGIA

Solo il 12,49 per cento (190 persone) del totale delle vittime del Coronavirus, nel Bresciano, non aveva alcuna grave patologia nota. Mentre 592 (38,92%) avevano una patologia, 581 (38,19%) due patologie, 145 (9,53%) tre patologie e 13 (0,85%) ben quattro patologie. Nel quadro delle patologie, poi, la gran parte dei defunti soffriva di problemi cardiovascolari: ben 1245, l’81,85%. Quasi uno su tre (499, 32,80%) aveva almeno patologia metabolica. Mentre quasi uno su quattro (35, 22,02%) stava lottando con un tumore. Uno su dieci (162, 10,65%), infine, aveva almeno una patologia respiratoria.

TURISMO IN CRISI: GUARDA L’INTERVISTA INTEGRALE DI GB MERIGO A BSNEWS

CORONAVIRUS, CHIEDIAMO TAMPONI PER TUTTI PER FERMARE IL CONTAGIO! FIRMATE LA NOSTRA PETIZIONE

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

🔴 CORONAVIRUS: OBBLIGATORIO COPRIRSI CON MASCHERINA O ALTRO QUANDO SI ESCE DI CASA

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, TUTTA LA LOMBARDIA E’ ZONA ROSSA FINO AL 3 APRILE: DIVIETI E NUOVI DIVIETI DEL 20 MARZOLA PROROGA FINO AL 13 APRILE DECISA DAL GOVERNO

🔴 CORONAVIRUS, CHI PUO’ CIRCOLARE E CHI NO IN LOMBARDIA

🔴 CORONAVIRUS, SCARICA IL NUOVO MODULO PER L’AUTOCERTIFICAZIONE (VERSIONE 4)

🔴 CORONAVIRUS: SCUOLE CHIUSE FINO AL 15 MARZO

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

🔴 CORONAVIRUS, I DATI DEI MORTI BRESCIANI GIORNO PER GIORNO

🔴 CORONAVIRUS: IDENTIKIT DEI SOGGETTI A RISCHIO (FONTE ISS)

🔴 DICIAMO GRAZIE A MEDICI E INFERMIERI BRESCIANI

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

12,99€
16,49
disponibile
3 nuovo da 12,99€
Ultimo aggiornamento il 25 Giugno 2020 13:10

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome