Maxi coltivazione di marijuana a Chiari: 42enne incastrato grazie ai droni

Un 42enne di Iseo è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di aver organizzato una maxi piantagione di marijuana nei capannoni della sua ditta

0
Marijuana
Marijuana, foto generica

Un 42enne di Iseo è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di aver organizzato una maxi piantagione di marijuana nei capannoni della sua ditta, situata nel Comune di Chiari.

L’uomo è stato incastrato dopo una segnalazione a cui è seguita un’azione d’indagine con il supporto di droni. Grazie ai robot volanti, i millitari di Villa d’Almè (in provincia di Bergamo) hanno notato sul tetto del capannone un impianto fotovoltaico e un impianto di aspirazione in apparenza sproporzionati rispetto alle esigenze dell’azienda. Quindi hanno deciso di passare all’azione, presentandosi a casa dell’uomo e poi in ditta, dove hanno trovato la serra nascosta dietro a un’intercapedine.

In tutto i carabinieri hanno sequestrato ben 500 piante di droga, per un totale di 42 chili.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome