🔴 CORONAVIRUS, Renzi: “i morti di Brescia vorrebbero riaprire”, ed è polemica

Parole che non sono piaciute a molti, anche all'interno degli alleati di governo, che hanno giudicato il riferimento indelicato, strumentale e fuori luogo

2
Matteo Renzi
Matteo Renzi

“La gente di Bergamo e Brescia che non c’è più, se potesse parlare ci direbbe di riaprire”. A dirlo è stato ieri l’ex presidente del Consiglio (e oggi leader di Italia Viva ) durante l’audizione in parlamento del premier Giuseppe Conte.

Renzi, nell’occasione, ha puntato l’indice contro l’utilizzo giudicato eccessivo dei decreti da parte di Conte e ha ribadito la necessità di allargare da subito l’area delle riaperture previste per la fase due della pandemia di . Ma nel suo intervento ha chiamato in causa anche i morti bresciani. Parole che non sono piaciute a molti, anche all’interno degli alleati di governo, che hanno giudicato il riferimento indelicato, strumentale e fuori luogo.

Tra i più duri l’ex sindaco di Leno ed ex segretario Pietro Bisinella. “Ma chi ti credi di essere Dio??? – ha scritto Bisinella in un post di fuoco su Facebook – Ecco se c’è una cosa che mi fà incazzare come una iena è chi fa parlare chi non c’è più, chi si arroga il diritto di parlare al loro posto, chi sà sempre tutto e parla al posto di gente che morta! E poi, visto che tu in parlamento ci hai mandato solo toscani, perchè nascono intelligenti solo lì, e hai penalizzato in ogni tua scelta sempre e solo Brescia – ha aggiunto – si può sapere che xxxx vuoi?”.

Parole che hanno ricevuto centinaia di Mi piace, tra cui quello dell’ex presidente della Provincia Pier Luigi Mottinelli e dell’assessore comunale Federico Manzoni, entrambi del Pd.

BSNEWS BRESCIA TV: GUARDA LA NOSTRA VIDEO-INTERVISTA AL SINDACO DI BRESCIA EMILIO DEL BONO

(se il video presenta interruzioni dovute all’aggiornamento della pagina potete guardarlo direttamente su YouTube a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=d_eudbUy1fU)

CORONAVIRUS, CHIEDIAMO TAMPONI PER TUTTI PER FERMARE IL CONTAGIO! FIRMATE LA NOSTRA PETIZIONE

▶️ https://www.change.org/coronavirus-tamponi-per-tutti

Ultimo aggiornamento il 21 Settembre 2020 20:42

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

🔴 CORONAVIRUS: OBBLIGATORIO COPRIRSI CON MASCHERINA O ALTRO QUANDO SI ESCE DI CASA

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, TUTTA LA LOMBARDIA E’ ZONA ROSSA FINO AL 3 APRILE: DIVIETI E NUOVI DIVIETI DEL 20 MARZOLA PROROGA FINO AL 13 APRILE DECISA DAL GOVERNO

🔴 CORONAVIRUS, CHI PUO’ CIRCOLARE E CHI NO IN LOMBARDIA

🔴 CORONAVIRUS, SCARICA IL NUOVO MODULO PER L’AUTOCERTIFICAZIONE (VERSIONE 4)

🔴 CORONAVIRUS: SCUOLE CHIUSE FINO AL 15 MARZO

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

🔴 CORONAVIRUS, I DATI DEI MORTI BRESCIANI GIORNO PER GIORNO

🔴 CORONAVIRUS: IDENTIKIT DEI SOGGETTI A RISCHIO (FONTE ISS)

🔴 DICIAMO GRAZIE A MEDICI E INFERMIERI BRESCIANI

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

12,99€
disponibile
1 nuovo da 12,99€
Ultimo aggiornamento il 21 Settembre 2020 20:42

 

 

 

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

2 Commenti

  1. Renzi sa di avere in mano le sorti dell’attuale maggioranza essendo quasi l’intero arco di centrosinistra in Parlamento composto da suoi nominati alle politiche del 2018. Quindi, può dire e disdire, parlare e farneticare a suo piacimento. Desolante spettacolo specie se si tirano in ballo persone decedute per un’epidemia.

  2. Stradivarius tu sai la stima nei tuoi confronti anche quando hai idee diverse dalle mie. Ma son convinto che questa volta (almeno spero) sbagli quando sostieni che Renzi “sa di avere in mano le sorti dell’attuale maggioranza essendo quasi l’intero arco di centrosinistra in Parlamento composto da suoi nominati alle politiche del 2018. Quindi, può dire e disdire, parlare e farneticare a suo piacimento”. Come molti ho letto dichiarazioni indignate contro di lui, sul suo sciacallaggio, sulla indignazione per l’evocazione dei morti di Brescia e di Bergamo a sostegno delle sue politiche. E su molto altro. Ma la mia opinione è opposta alla tua. Tutto questo suo movimento è più che altro solo su se stesso. Come una trottola. Perché in effetti non ha alcuna prospettiva: non ha sfondato al centro, nel Centro Sinistra-M5S con il suo 3% annega, l’accordo con Lega e Meloni non lo può fare, Berlusconi non si rompe con Salvini per sostituirlo con Renzi, il governo di salute pubblica con Draghi non esiste. Lui per poter avere spazio dovrebbe far saltare sia Conte che il PD, ma non mi pare che siano votati al suicidio per amor di Renzi. Sapendo che si andrebbe dritti dritti alle elezioni da lui provocate in piena emergenza e crisi. Vedremmo così per la prima volta come un partito possa andare sotto zero! Insomma è nel classico cul de sac proprio perché – e su questo sbagli, io penso – lui avrà anche nominato tutti quanti i parlamentari del PD, ma aspiranti al suicidio nel seguirlo in operazioni disperate non ne trova molti. Anche tra quelli di IV che avevano creduto nel suo progetto liberal-centrista. Un tempo notabili e donne di corte seguivano (nolenti!) il re financo nel suo sepolcro, ma i tempi mi pare sian cambiati. Anche per questo – e leggendo l’intemerata antirenziana di Dibba del M5S – mi vien da dire che il Renzi demolitore – con quella fama di inaffidabilità politica che s’è meritatamente conquistato – è la migliore assicurazione sulla vita di Conte e del suo Governo. Non che questo risolva i problemi che effettivamente ci sono, ma – credimi – aiuta! brg

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome