Il Lugana e i primi 30 anni del Consorzio | 🍷🥂 BARBERA & CHAMPAGNE/19

Al giro di boa, questa estate 2020 promette di farsi ricordare più per la finanza che per il vino...

0
Lugana Lover, foto Stefano Bergomi
Stefano Bergomi
Stefano Bergomi

di Stefano Bergomi* ([email protected]) – Al giro di boa, questa estate 2020 promette di farsi ricordare più per la finanza che per il vino. Cancellate causa Covid buona parte delle manifestazioni di promozione enologica, la riuscita dell’OPAS (offerta pubblica di acquisto e scambio, ndr) di Intesa San Paolo su UBI Banca sembra preannunciare forti cambiamenti nel clima del sistema bancario italiano. Secondo gli esperti, il barometro segna l’avvio di una nuova stagione di consolidamento, con aggregazioni e incorporazioni tra Istituti, il famigerato risiko tanto auspicato dalla Banca Centrale Europea. Con buona pace di quelli che pensano che l’ingrediente fondamentale per il conseguimento di una vera concorrenza sia in un numero ampio di offerenti.

E chissà con cosa si sarà brindato alla presa di UBI… Bollicine metodo classico dell’Alta Langa, per accontentare l’anima piemontese di San Paolo-IMI, o lo chardonnay milanese di San Colombano al Lambro, per la parte Intesa, fu Cariplo? Oppure ancora con l’internazionale Champagne, per soddisfare il gusto raffinato della folta schiera di consulenti coinvolti nell’operazione?

A causa dell’ondata di caldo africano di questi giorni, io ho ripiegato, ad appagamento della mia sete, su un rinfrescante Lugana. Spronato anche dalla campagna di comunicazione del relativo consorzio di tutela, per il festeggiamento dei suoi primi trent’anni di vita.

Sulla sua pagina Instagram il Consorzio Lugana ha lanciato un Anniversary party, proponendo, in un viaggio virtuale lungo 30 post, le tappe salienti del percorso di evoluzione della denominazione in questi anni.

Tra le testimonianze proposte, da segnalare le parole di Maria Luisa Monesi, prima presidentessa con nomina nel 1990. Ha rimarcato l’importanza dell’inossidabile connubio tra vino e territorio, quale elemento distintivo del successo, anche internazionale, del lugana, per coinvolgere il consumatore in un’esperienza di appagamento sensoriale piena, non solo legata al prodotto vino.

Inoltre, ha ribadito i capisaldi fondativi di valorizzazione, promozione e vigilanza, elementi che anche oggi devono guidare come stella polare l’operato del Consorzio.

Per gli appassionati l’appuntamento è fissato al prossimo 18 Settembre al Superstudio di via Tortona a Milano. I prodotti di più di 50 cantine nel consueto evento annuale di Armonie senza tempo, per un vino che è ambasciatore di un intero territorio, il Garda See come lo chiamano i tedeschi.

Post scriptum

Aggiungo un paio di considerazioni personali in conclusione di queste poche righe, senza volontà di polemica. Due sottolineature, continuando però a sentirmi dalla parte dei #luganalover.

La denominazione si fonda per buona parte sul lugana DOC d’annata, 97% delle 22 mln di bottiglie prodotte lo scorso anno. In molti assaggi condotti ultimamente ho riscontrato una certa standardizzazione del gusto, votato ad un profilo di robustezza sensoriale e finale amaricante. Si fa quindi l’occhiolino ad un consumatore internazionale, maggiormente abituato a vini bianchi di “peso” e consistenza. A me viene un po’ di nostalgia pensando agli ottimi lugana assaggiati in passato anche in piccole cantine, con profili sensoriali di estrema finezza ed eleganza, dal sorprendente finale salino. Vini che si presentavano in punta di piedi, ma che rapivano l’attenzione lasciandosi ricordare. L’evoluzione del disciplinare oltre alla versione classica concede oggi ampia articolazione di espressione grazie alle versioni Superiore, Riserva e Vendemmia Tardiva, magari da approfondire in qualche prossimo articolo.

Il successo travolgente del Lugana ha avuto l’effetto di colonizzare la produzione nei Comuni rientranti nella Denominazione. A farne le spese in primis il San Martino della Battaglia, ormai da anni ancorato a quantitativi produttivi molto contenuti e sopravvissuto soltanto per la tenacia di qualche testardo produttore. Un peccato per chi ritiene che la diversità sia un valore dal quale far scaturire opportunità di crescita.

Lugana DOC 2019 – Cà Lojera

Cantina e vigneti sono situati a Sirmione.

Le famose argille bianche della zona storica di produzione connotano in modo evidente questo vino, dall’inconfondibile nota sapida, per un’impostazione di lugana votata alla tradizione.

Nel bicchiere si presenta con un paglierino pieno e lievi riflessi verdognoli.

Al naso apre su frutta esotica, pompelmo e mandarino, mentre in secondo piano si distinguono sensazioni di fiori bianchi e sbuffi di menta. Mi piace che la fermentazione in solo acciaio conservi il profilo aromatico tipico dell’uva turbiana, senza inutili maquillage.

Il sorso è piacevole e appagante, oltre alla sapidità di cui ho già detto si percepisce freschezza e una vena minerale.

In abbinamento “Le Temps de l’Amour” di Françoise Hardy, per gentile segnalazione di Wes Anderson con Monnrise Kingdom, per veri romantici e appassionati di cinema, a suggellare il carattere internazionale di questo vino.

Lugana Ca’ Lojera, foto Stefano Bergomi

* sommelier per passione

LEGGI TUTTE LE PUNTATE DELLA RUBRICA A QUESTO LINK

Ultimo aggiornamento il 19 Settembre 2020 11:46

MASCHERINE CONTRO IL , LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

🔴 CORONAVIRUS: OBBLIGATORIO COPRIRSI CON MASCHERINA O ALTRO QUANDO SI ESCE DI CASA

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

20,79€
non disponibile
1 nuovo da 20,79€
Amazon.it
Spedizione gratuita
14,99€
disponibile
1 nuovo da 14,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 19 Settembre 2020 11:46

 

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome