🔴 Maxirissa tra ragazzini a Lumezzane, il sindaco: già identificati i giovani coinvolti

L'episodio è avvenuto mercoledì nella frazione di Sant'Apollonio, tra piazza Portegaia e piazza Paolo VI, e i giovani coinvolti sarebbero almeno una 20ina

0
Violenza, foto generica dal web
Violenza, foto generica dal web

Sulla non ci sono dubbi. Ma nei video che circolano on line si sentirebbe addirittura qualcuno dei presenti – secondo quanto riferiscono alcune fonti – affermare addirittura di essere armato. Fa ancora discutere, a Lumezzane, la maxirissa che mercoledì, in pieno giorno, ha coinvolto diversi ragazzini. Calci, pugni, spintoni. E il timore, non confermato, è che ci fosse anche altro di mezzo.

L’episodio è avvenuto nella frazione di Sant’Apollonio, tra piazza Portegaia e piazza Paolo VI, e i giovani coinvolti sarebbero almeno una 20ina. I testimoni hanno immediatamente avvisato le forze dell’ordine, ma al loro arrivo i protagonisti e le vittime della violenza si erano già dileguati.

Non sarà difficile, però, dare un nome ai presenti consultando le telecamere di videosorveglianza della zona e i filmati diffusi via internet. A confermarlo è lo stesso sindaco di Lumezzane via Facebook. “Vi comunico – scrive il primo cittadino –  che le operazioni di identificazione sono scattate immediatamente e che gli agenti si sono messi all’opera con il massimo riserbo e l’attenzione che questa situazione merita. Le telecamere nella zona hanno contribuito al processo di identificazione e nei prossimi giorni decine di famiglie, la stragrande maggioranza non residente a Lumezzane, verranno convocate in Caserma per accertamenti”.

“La violenta rissa tra gruppi di ragazzini avvenuta per le vie di Lumezzane nei giorni scorsi, e rilanciata da video diventati virali nelle ultime ore, ha lasciato attoniti e perplessi tutti quanti noi – ha commentato il sindaco – Le immagini che sono circolate sulle chat in questi giorni mi hanno lasciato senza parole, soprattutto se penso che i ‘protagonisti’ di tutto hanno presumibilmente meno della metà dei miei anni. Potrebbero essere fratelli minori, figli o nipoti di ciascuno di noi. Mi sento soprattutto di ringraziare le forze dell’ordine e quegli agenti che sono intervenuti per contenere il più possibile la rabbia di questi violenti. Un plauso pubblico anche a chi, come i commercianti della zona, invece di stare a guardare o far finta di niente ha cercato con coraggio di placare gli animi ed è intervenuto per provare a riportare tutto alla normalità (col rischio di finire coinvolto e magari pestato a sua volta)”.

Ultimo aggiornamento il 16 Ottobre 2020 01:52

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

🔴 CORONAVIRUS: OBBLIGATORIO COPRIRSI CON MASCHERINA O ALTRO QUANDO SI ESCE DI CASA

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

19,99€
disponibile
1 nuovo da 19,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
11,88€
12,78
disponibile
18 nuovo da 11,88€
Amazon.it
Spedizione gratuita
16,99€
disponibile
1 nuovo da 16,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 16 Ottobre 2020 01:52

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome