Palafitte millenarie, Desenzano si interroga su come trasformarle in un volano per il turismo

La scoperta è avvenuta in primavera, nell'ambito dei lavori per portare al largo lo scarico della spiaggia. Ma al Comune non sarebbe stata fatta dalla Soprintendenza alcuna comunicazione ufficiale

0
Le palificazioni scoperte a Desenzano

Desenzano si interroga sul suo futuro e su come trasformare l’ultima scoperta in un’occasione per rilanciare il territorio. Nelle scorse settimane, infatti, tutti i media hanno riportato la notizia (pubblicata per primo da Bresciaoggi) del ritrovamento di importanti resti palafitticoli – risalenti forse al 1.400 Avanti Cristo – nel tratto di lago antistante la Spiaggia d’oro.

La scoperta è avvenuta in primavera, nell’ambito dei per portare al largo lo scarico della spiaggia. Ma al Comune non sarebbe stata fatta dalla Soprintendenza alcuna comunicazione ufficiale.

Da qui la decisione del Pd desenzanese – tramite i consiglieri Giustina Bonanno e Rodolfo Bertoni – di protocollare un’interrogazione a risposta scritta sulla vicenda.

“Desenzano si conferma un luogo di storia millenaria – afferma Bertoni – una storia che dobbiamo allo stesso tempo tutelare e promuovere. Chiediamo all’amministrazione come i reperti sono stati rispettati duranti i lavori e soprattutto quali azioni ha intenzione di intraprendere, in collaborazione con la sovraintendenza, per la loro conservazione e per impedire furti.»

“Il sito Unesco del Lavagnone, il Museo Rambotti e ora questa nuova importante scoperta – aggiunge Bonanno – i ritrovamenti archeologici della nostra città raccontano un passato che unisce lago e entroterra, acqua e agricoltura. Questi ritrovamenti possono diventare una nuova occasione di promozione del territorio. Chiediamo all’amministrazione spiegazioni sul perché la cittadinanza non sia stata informata, ma soprattutto vogliamo stimolare ad investire per cogliere questa bella occasione di sviluppo”.

IL TESTO INTEGRALE DELL’INTERROGAZIONE

La sottoscritta, Giustina Bonanno, in qualità di consigliera comunale della lista Righetti per Desenzano, e Rodolfo Bertoni, in qualità di consigliere comunale della lista Partito Democratico Righetti Sindaco, ai sensi dell’art.18, comma 4, e dell’art.45 commi 13 e 14 del Regolamento del Consiglio comunale, presentano la seguente interrogazione urgente a risposta scritta.

Oggetto: Interrogazione urgente sulla notizia apparsa recentemente su un quotidiano locale di ritrovamento di resti palafitticoli a Desenzano in località Spiaggia d’oro.

Venuti a conoscenza

– tramite la stampa (BSoggi di martedì 8 dicembre) di un importante ritrovamento casuale di resti di palafitte in località Spiaggia d’oro, a circa duecento metri dalla costa attuale e ad una profondità di 4 – 6 mt;

Constatato

– che tale ritrovamento sarebbe avvenuto “durante i lavori per portare al largo lo scarico della Spiaggia d’oro” tra il mese di aprile e quello di maggio;

Letto

– il commento della dott.ssa Cristina Longhi, funzionaria della Sovrintendenza archeologica di Brescia e Bergamo, che ha dichiarato “Scoperta importantissima per il mondo dell’. L’obiettivo è quello di ricostruire le logiche del popolamento del territorio. L’insediamento della Spiaggia d’oro era collegato alla terraferma con passerelle ed oggi è distante dalla spiaggia per effetto dell’erosione del lago”;

C H I E D O N O

  • se l’Amministrazione comunale – come affermato nell’articolo di stampa – conferma che il ritrovamento palafitticolo sia avvenuto “durante i lavori per portare al largo lo scarico della Spiaggia d’oro”;
  • se questi lavori sono andati ad interferire con il sito archeologico e, se sì, come ha proceduto nei lavori l’Amministrazione comunale nel rispetto di questo;
  • se l’Amministrazione comunale conferma che il ritrovamento sia avvenuto tra aprile e maggio di quest’anno;
  • per quali ragioni l’Amministrazione comunale ha taciuto al riguardo ed invece non ha ritenuto di metterne immediatamente a conoscenza la cittadinanza tramite il sito web istituzionale o a mezzo stampa;
  • qual è la situazione allo stato dei fatti, cioè se l’Amministrazione comunale ha notizie sul programma di lavori della Sovrintendenza al riguardo, se cioè questa intenda perimetrare la zona sia sul fondale sia in superficie con boe, per delimitarla e per approfondire la ricerca;
  • che cosa intenda fare l’Amministrazione comunale di concerto con la Sovrintendenza per impedire che si possano verificare atti di danneggiamento o furti di altri oggetti archeologici presenti in quel sito
  • se l’Amministrazione comunale intende attivarsi e in che modo per valorizzare questa eccezionale scoperta.

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

10 X AOSANITY FFP3 Respirator Face Mask - Maschera conforme a EN 149: 2001 + A1: 2009, maschera con sistema multistrato, elevata capacità di filtrazione, comfort e sicurezza extra
35,99€
36,99€
non disponibile
2 new from 35,99€
1 used from 37,24€
MASCHERINA MASCHERA FFP3 - DOC - CERTIFICATA CE - 20PZ
74,99€
89,00€
disponibile
2 new from 74,99€
Ultimo aggiornamento il

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome