🔴 CORONAVIRUS, rimangono stabili i ricoveri al Civile: sono 248

La percentuale dei pazienti positivi ricoverati di provenienza bresciana rimane invariata e supera il 90%

0
Nuovo flash mob dei medici dell'Ospedale Civile di Brescia, foto inviate dai medici BsNews.it

I dati dell’epidemia crescono, soprattutto in provincia di Brescia che si conferma uno dei territori peggiori della Lombardia per quanto riguarda i contagi. La buona notizia, però, è che i ricoverati rimangono sostanzialmente stabili. Stando all’ultimo aggiornamento ufficiale, infatti, il numero dei pazienti positivi al Coronavirus ricoverati nei reparti di Scala4 del Civile sono 248, di cui 29 in terapia intensiva.

La percentuale dei pazienti positivi ricoverati di provenienza bresciana rimane invariata e supera il 90%. La restante parte, lo ricordiamo, è composta da pazienti provenienti da altre province lombarde.

[content-egg module=Amazon template=grid]

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

[content-egg module=Amazon template=list]

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome