🔴🔴 Reddito di cittadinanza flop: su 11.500 bresciani solo la metà si presenta al colloquio

C'è poi la questione dei “Navigator” (2680 in Italia, 293 in Lombardia, 50 nel bresciano) assunti nel 2019 dall’Anpal per aiutare i beneficiari del Reddito di cittadinanza a trovare un’occupazione, e che protestano in tutta Italia perché dal 30 aprile saranno loro a restare senza lavoro

0
Lavoro, foto generica da Pixabay

Il reddito di cittadinanza è stato uno strumento utile per assistere coloro che un lavoro difficilmente l’avrebbero trovato. Ma non è servito quasi a niente sul fronte del reinserimento lavorativo. A dirlo – dati alla mano – è una nota inviata nelle scorse ore dalla Cisl di Brescia ai giornali. Secondo cui oltre la metà delle persone interessate a trovare un lavoro non si sarebbe nemmeno presentata ai centri per l’impiego. E di queste non è dato sapere quanti l’abbiano trovato.

Sul totale di coloro che percepiscono il sussidio, si legge, sono 11.500 i bresciani che con la richiesta del Reddito di cittadinanza hanno dichiarato di essere interessati ad un percorso di reinserimento al lavoro. Ma di questi, alla data del 31 dicembre 2020 – sottolinea Paolo Reboni, che nella Segreteria provinciale della Cisl segue proprio i problemi del mercato del lavoro – in 5.180 (meno della metà, ndr) si sono presentati al primo colloquio organizzato dai Centri per l’impiego, e in 2.796 hanno firmato formalmente il patto per il lavoro. A quanti di loro sé stato trovato un posto di lavoro? Non si sa. Quante sono le aziende interpellate? Quante le opportunità occupazionali che i Centri per l’impiego hanno in portafoglio per dare corso al patto per il lavoro? Informazioni indisponibili”.

La Cisl, nella nota, usa parole di commento durissime. “Bisogna mettere fine alla confusione strumentale che viene continuamente alimentata per difendere l’indifendibile – afferma Alberto Pluda, segretario generale di Brescia – Il Reddito di cittadinanza è un fallimento, un’illusione, uno spreco di risorse pubbliche. La povertà non si cancella con l’assistenzialismo: purtroppo il Reddito di cittadinanza non è andato al di là di questa soglia. La seconda parte del provvedimento, quella che impegnava i percettori a sottoscrivere un vincolante patto per il lavoro e ad accogliere le proposte di reinserimento occupazionale fatte loro dai Centri per l’impiego, è rimasta impigliata allo step iniziale”.

C’è poi la questione dei “Navigator” (2680 in Italia, 293 in , 50 nel bresciano) assunti nel 2019 dall’Anpal per aiutare i beneficiari del Reddito di cittadinanza a trovare un’occupazione, e che protestano in tutta Italia perché dal 30 aprile saranno loro a restare senza lavoro.

“La protesta dei Navigator – scrive la Cisl – riporta oggi in primo piano il tema del rilancio dei Centri per l’impiego e la necessità di non disperdere quel piccolo patrimonio di formazione e di esperienza costruito nell’ultimo anno. A luglio 2020 è stato bandito un concorso pubblico per coprire le carenze di organico dei Centri per l’impiego. Nella nostra regione i posti a concorso sono 1.297; per Brescia sono 159. Purtroppo la Lombardia è in grandissimo ritardo e per le prove di concorso ancora non ci sono date”. Va meglio In Toscana e in Veneto dove il concorso è già stato fatto e sono partite le assunzioni.

“Per dirla con le parole del presidente del Consiglio incaricato – conclude il segretario generale della Cisl Alberto Pluda – la priorità non deve essere solo quella di fornire un reddito di base a coloro che perdono il lavoro, ma proteggere le persone dalla perdita del lavoro e quando accade essere in grado di attivare percorsi efficaci di riqualificazione e di reinserimento  occupazionale”.

Persone tenute al Patto per il Lavoro  (fonte ANPAL)

Italia 30.11.20 Lombardia

30.11.20

Brescia

31.12.2020

A   nr.persone tenute al Patto per il Lavoro 1.394.975 92.619 11.599
B   nr. persone presenti ad appuntamento CPI 510.975 30.107 5.180
C   nr. persone sottoscrittrici Patto per Lavoro 266.469 25.563 2.796
Tasso convocazione presso CPI (C/A) 19% 28% 24%
Tasso sottoscrizione del PpL (C/B) 52,1% 84,9% 54 %

 

Entri accreditati servizi al lavoro ( fonte Regione Lombardia)

settembre2020 Lombardia Brescia
Nr. Nr.sedi Nr. Nr.sedi
totali 236 958 78 149
privati 169 783 67 120
pubblici 52 159 10 27
altro 15 16 1 2

 

 

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Ultimo aggiornamento il 2 Marzo 2021 13:33

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome