Tweet negazionista di Anpi, il centrodestra chiede a Del Bono una “ferma condanna”

L’ordine del giorno presentato dalle forze di opposizione Forza Italia, Lega Salvini Lombardia, Fratelli d’Italia e Misto, chiede una ferma condanna delle tesi negazioniste, impedendo il patrocinio del Comune di Brescia o l’utilizzo delle sale pubbliche per eventi o incontri in cui siano divulgate queste tesi.

0
Palazzo Loggia
Palazzo Loggia, sede del Comune di Brescia

Il caso dei tweet negazionisti della sezione Anpi Brescia Centro – da cui anche Anpi provinciale ha preso le distanze – continuano a far discutere la leonessa. Ieri, infatti, le minoranze del centrodestra di palazzo Loggia hanno presentato un Ordine del Giorno urgente “per impegnare il Sindaco e l’intero consiglio Comunale a prendere una posizione forte sul messaggio tweet della sezione Brescia comparso online in occasione della Giornata del Ricordo”.

L’ordine del giorno presentato dalle forze di opposizione Forza Italia, Lega Salvini Lombardia, Fratelli d’Italia e Misto, chiede una ferma condanna delle tesi negazioniste, impedendo il patrocinio del Comune di Brescia o l’utilizzo delle sale pubbliche per eventi o incontri in cui siano divulgate queste tesi.

“Non possiamo accettare un simile atteggiamento revisionista da parte dell’Anpi Brescia Centro – annunciano i gruppi di opposizione – definendo la foiba di Basovizza un “pozzo minerario abbandonato”. La nostra città ha accolto numerosi esuli istriani e dalmati che meritano tutto il rispetto da parte delle Istituzioni per la tragedia che hanno vissuto con le loro famiglie.”

Il Messaggio Tweet della sezione Anpi Brescia Centro (Caduti di Piazza Rovetta) recita infatti “#Basovizza non è tecnicamente una foiba, ma un pozzo minerario abbandonato. Non ci sono prove documentarie certe che vi siano avvenute esecuzioni o vi siano state sepolte vittime delle epurazioni. Eric Gobetti. (E allora le ?)

“Ci aspettiamo una chiara condanna da parte del Sindaco – proseguono i gruppi di opposizione – di simili prese di posizione, emarginando al più presto questi atteggiamenti estremisti.”

La cosiddetta “Foiba di Basovizza” è in origine un pozzo minerario: esso divenne però nel maggio del 1945 un luogo di esecuzioni sommarie per prigionieri, militari, poliziotti e civili, da parte dei partigiani comunisti di Tito, dapprima destinati ai campi d’internamento allestiti in Slovenia e successivamente uccisi a Basovizza.

“Speriamo quindi che – concludono – nel ricordare la tragedia delle Foibe, affinché̀ non succedano più̀ crimini contro l’umanità, è altrettanto importante condannare ogni forma di negazionismo.”

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

STM Mascherine FFP2 certificate CE sigillate singolarmente (25 pezzi)
29,95€
34,95€
disponibile
2 new from 29,95€
2 used from 27,85€
MASCHERINA MASCHERA FFP3 - DOC - CERTIFICATA CE - 20PZ
72,00€
74,99€
disponibile
3 new from 69,90€
1 used from 66,96€
Ultimo aggiornamento il 15 Febbraio 2021 10:05

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome