Bagnolo, qualità dell’aria sotto esame per un mese con la nuova centralina Arpa

Questo sarà una sorta di test invernale, che proseguirà poi in estate con altre quattro settimane di rilevamento

0
La centralina per monitorare la qualità dell'aria a Bagnolo, foto da ufficio stampa

Da alcuni giorni a questa parte gli abitanti di Bagnolo possono notare una struttura del tutto particolare in piazza della Resistenza (all’interno del cortile che ospita il CFP Canossa, per la precisione). Si tratta della nuova centralina che è stata installata per le rilevazioni che studieranno la qualità dell’ nella cittadina bassaiola. Dopo una fase iniziale di adeguamento e nel quale la struttura è stata tarata, adesso è entrata nel vivo del suo lavoro per un compito che è stato definito “fondamentale” dall’Amministrazione Comunale bagnolese.

“In effetti abbiamo chiesto espressamente ad Regione Lombardia a Milano – è la spiegazione del sindaco Cristina Almici – di entrare a far parte di questo progetto e di avere la possibilità di usufruire di questo strumento efficiente e qualificato per esaminare l’effettivo stato di salute dell’aria a Bagnolo Mella. Il fatto di essere stati accontentati ci offre grande soddisfazione, anche perché questo rappresenta un ulteriore passaggio assai significativo di tutto il percorso che in questi anni abbiamo portato avanti per tutelare al massimo il nostro territorio”. Il tutto per un intervento che, una volta avviata la rilevazione qui a febbraio, a livello operativo proseguirà nel monitoraggio dell’aria per quattro settimane.

Questo sarà una sorta di test invernale, che proseguirà poi in estate con altre quattro settimane di rilevamento dei dati relativi alla qualità dell’aria: “Avremo così dati precisi ed attendibili – prosegue la stessa Almici – e questo ci consentirà non solo di avere un quadro effettivo della situazione (in tutte le sue possibili variabili), ma anche di informare a ragion veduta la comunità di come stanno le cose. Non appena riceveremo i dati di questi rilevamenti li faremo conoscere ai bagnolesi, così che tutti possano verificare come stanno le cose e se possono essere utili specifici interventi”.

Proprio in tema di interventi il primo cittadino bagnolese sottolinea un aspetto di notevole importanza: “L’entrata in funzione della centralina dell’Arpa e i rilevamenti che verranno effettuati non sono altro che un altro risultato concreto che testimonia la specifica attenzione che in tutti questi anni la nostra Amministrazione ha dedicato al territorio, alla sua salute ed alla sua tutela. È stato un cammino ininterrotto, nel quale abbiamo sempre creduto e che è stato caratterizzato da una serie di interventi di natura ambientale molto significativi. In questo senso basti pensare a iniziative come la bonifica dell’area dell’ex Consorzio o della Sheraton, per esempio, il recupero dei fontanili o la caratterizzazione della Fontana dell’Arrigo. Le attività che testimoniano questa cura ininterrotta sono numerose e di diverso genere, come testimonia il progetto che abbiamo realizzato con l’Università degli Studi di Brescia per analizzare la qualità dell’aria nel nostro territorio e tutte le possibili problematiche che hanno generato la situazione attuale. Pur senza dilungarci in un elenco completo, non dimenticherei i protocolli con Regione Lombardia e Provincia di Brescia che hanno avuto come obiettivo il monitoraggio ambientale di area vasta e l’analisi della qualità dell’aria. Ulteriori aspetti che evidenziano come il nostro impegno a tutela dell’ambiente e della sua salute non si sia limitato al nostro territorio, ma si sia rivolto anche a quello circostante. Il tutto – è la conclusione del sindaco Cristina Almici – per un lavoro continuo che in tutti questi anni ha sempre riservato cura e attenzione al territorio della nostra comunità, come ha evidenziato nel più concreto dei modi il grande lavoro che il vicesindaco Pietro Sturla ha portato avanti letteralmente giorno per giorno sul nostro territorio seguendo, insieme al gruppo di volontari da lui stesso guidato, aspetti altrettanto importanti come la cura del verde, il decoro e l’ordine delle nostre strade e l’impegno per risolvere in modo efficace le principali esigenze che venivano di volta in volta manifestate dai cittadini. A lui e a tutti i volontari che in questi anni hanno lavorato con disponibilità e abnegazione davvero eccezionali non possiamo che rivolgere il nostro più sentito ringraziamento. La volontà di tutelare nel migliore dei modi il territorio bagnolese ci ha portato a realizzare un lavoro davvero molto intenso, nel quale abbiamo sempre creduto e che abbiamo svolto con convinzione in favore della nostra cittadina, consapevoli delle conseguenze dirette sulla salute dei nostri concittadini”.

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

STM Mascherine FFP2 certificate CE sigillate singolarmente (25 pezzi)
29,95€
34,95€
disponibile
3 new from 29,95€
2 used from 27,85€
MASCHERINA MASCHERA FFP3 - DOC - CERTIFICATA CE - 20PZ
72,00€
74,99€
disponibile
3 new from 69,90€
1 used from 66,96€
Ultimo aggiornamento il 18 Febbraio 2021 12:26

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome