CORONAVIRUS, Brescia in zona arancione da stasera: le reazioni della politica

La notizia di nuove restrizioni per Brescia era attesa. Ma ora le reazioni alla zona arancione "rafforzata" decretata oggi dal Pirellone sono diverse

0
Sede della Regione Lombardia, foto da Wikipedia

La notizia di nuove restrizioni per Brescia era attesa. Ma ora le reazioni alla zona arancione “rafforzata” decretata oggi dal Pirellone sono diverse: da una parte c’è chi elogia la , dall’altra chi – pur sottolineando che si è trattato di un provvedimento necessario – chiede più impegno sulle vaccinazioni e un confronto con i Comuni. Di seguito pubblichiamo i commenti di (vicepresidente della commissione Sanità in Regione, ) e (presidente della commissione regionale Covid, ).

IL COMUNICATO DI SIMONA TIRONI

Zona arancione rafforzata, Tironi: “situazione aggravata dalle varianti”

IL COMUNICATO DI GIAN ANTONIO GIRELLI

Zona arancione a Brescia, Girelli: “Decisione attesa ma si coinvolgano i sindaci. Ora test a tappeto e potenziamento vaccinazioni nelle zone più colpite”

La decisione di istituire per la provincia di Brescia una zona arancione “rafforzata” non giunge inaspettata perché i dati da giorni registrati non potevano che portare a questa conclusione. Una presa d’atto che smentisce sia la Regione stessa, che fino a qualche giorno fa parlava con toni trionfali delle strategie di contenimento che ci avevano tenuti in zona gialla, ma anche tutti quelli che chiedevano a gran voce la riapertura delle piste da sci.

Rimane ora la necessità di prendere decisioni operative estremamente concrete. Serve  rafforzare il tracciamento dei contagi, unico vero sistema per tenere sotto controllo la situazione e circoscrivere i nuovi focolai. E, dato che il vaccino è ad oggi la sola vera arma a disposizione, occorre intensificare la campagna di vaccinazione nelle zone più colpite.

Rimane però il rammarico che certe decisioni non siano il frutto di un confronto che permetterebbe la definizione di scelte più opportune. A partire dall’individuazione dei Comuni fin da subito coinvolti nell’intensificazione della campagna vaccinale. La richiesta che vengano ricompresi tutti quelli a vario titolo interessati dall’emergenza.

Ancora una volta i cittadini bresciani sono chiamati ad affrontare, oltre ad un virus ancora tragicamente presente, molte difficoltà correlate. A cominciare da chiusure di scuole e restringimenti delle libertà individuali, tutte decisioni comunicate a poche ore dalla loro entrata in vigore. Deve prevalere però il buon senso e il coraggio di prendere le decisioni necessarie, anche se non facili da spiegare.

Certo mi auguro che in Regione si sia capito che usare toni polemici, come fatto con le piste da sci, rischia poi di dover fare i conti con provvedimenti ancora più improvvisi e comunicati all’ultimo minuto. Fra l’altro, come per le scuole, molto più impattanti sulla vita delle famiglie.

Gianni Girelli
Presidente Commissione regionale d’Inchiesta Covid19

MASCHERINE CONTRO IL , LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

MASCHERINA MASCHERA FFP3 - DOC - CERTIFICATA CE - 20PZ
72,00€
disponibile
3 new from 69,90€
1 used from 66,96€
Ultimo aggiornamento il 23 Febbraio 2021 15:30

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome