Civile, la realtà virtuale “cura” i bambini malati di tumore

Il visore di realtà virtuale di ultima generazione è in grado di offrire spazi di evasione temporanea ed indurre emozioni positive

0
Visore di realtà virtuale donato ad Abe
Visore di realtà virtuale donato ad Abe - foto ABE

Da oggi i bambini in cura nel reparto di Onco-ematologia Pediatrica degli Spedali Civili di Brescia potranno viaggiare al di fuori delle mura dell’ospedale, immergendosi in realtà virtuali piacevoli. I piccoli pazienti colpiti da tumori e patologie complesse, spesso ricoverati per lunghi periodi di tempo e talvolta costretti all’isolamento, potranno così nuotare insieme ai pesci, esplorare lo spazio come fossero astronauti e ancora addentrarsi nella savana per incontrare splendidi animali.

Questo sarà possibile grazie al device Oculus, donato dall’imprenditore bresciano Antonio Stefana ad ABE, Associazione Bambino Emopatico, che si occupa di migliorare la qualità dell’assistenza in ospedale e ridurre l’impatto traumatico della malattia e del ricovero in ospedale sul bambino e sulla sua famiglia, anche attraverso differenti modalità e strumenti di supporto e cura. Il percorso di cura per un bambino malato, spesso aggravato da degenze e fasi di isolamento prolungate, è infatti fonte di grande stress, che se non adeguatamente accompagnato, può portare all’insorgenza di disturbi psicologici e comportamentali. Da qui nasce l’esigenza di supportare i piccoli pazienti ad affrontare la vita ospedaliera.

Il visore di realtà virtuale di ultima generazione è in grado di offrire spazi di evasione temporanea ed indurre emozioni positive. Il bambino vive questa esperienza tridimensionale accompagnato dalla voce dello psicologo, che, seguendone il percorso, lo porta a viaggiare con la fantasia e con la realtà “costruita” con il dispositivo.
La realtà virtuale costituisce uno strumento ampiamento sostenuto dalla letteratura scientifica internazionale e viene utilizzata oltre che per scopi ludici, anche nella terapia delle fobie, disturbi d’ansia e panico.

Oculus aiuterà così a rendere l’esperienza di guarigione meno traumatica.

All’imprenditore bresciano Antonio Stefana che ha scelto di compiere questo speciale gesto di solidarietà vanno i ringraziamenti di ABE, del primario dottor Porta e di tutta l’equipe del Reparto di Onco-Ematologia Pediatrica e del Centro Trapianti Midollo Osseo Pediatrico dell’ASST Spedali Civili di Brescia.

CLICCA QUI E RICEVI DIRETTAMENTE SUL CELLULARE LE NEWS PIU’ IMPORTANTI DI BRESCIA E PROVINCIA E LE INFORMAZIONI DI SERVIZIO (INCIDENTI, ALLERTE SANITARIE, TRAFFICO E ALTRE INFORMAZIONI UTILI) ISCRIVENDOTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Ultimo aggiornamento il 29 Maggio 2021 07:41

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome