“DinamicaMente”, con Over a Quinzano arriva il paese a misura di senior e disabili

Il 19 settembre a Quinzano la prima tappa per costruire un paese a misura di senior e disabili. Rossini (Over): "Altri eventi in programma"

0
foto d'archivio da ufficio stampa

Ha dovuto combattere con il maltempo del weekend lombardo. Arrendendosi alle intemperie nel pomeriggio del 19 settembre. Ma l’evento di sensibilizzazione voluto dal Comune di Quinzano d’Oglio (Brescia) per ridisegnare l’ambiente urbano e renderlo fruibile alle categorie fragili – dai senior ai disabili – non si esaurisce in una domenica. È solo la prima tappa di un percorso più lungo. “DinamicaMente” lo hanno intitolato. La mente in movimento insieme al corpo, come dai presupposti da cui è nata la manifestazione. Come nasce? “Dalla volontà dell’amministrazione comunale di abbattere le barriere architettoniche” ma allo stesso tempo farlo “su un più vasto raggio territoriale” spiega il sindaco di Quinzano, Lorenzo Olivari. Nel percorso di avvicinamento sono stati coinvolti i giocatori di basket in carrozzina dell’associazione Icaro onlus. Il loro compito? “Girare per il territorio e mappare le barriere architettoniche”. Percorrono dunque le strade e gli edifici pubblici in una sorta di consulenza partecipata a favore dell’amministrazione comunale. Nuove frontiere delle partnership pubblico-private con l’intervento del Terzo Settore.

Non solo. Per Mariuccia Rossini, Presidente di Over e partner di spicco dell’iniziativa “DinamicaMente” deve essere una “manifestazione volta, attraverso lo sport, ad includere e mettere in relazione le persone proprio come accade nelle nostre strutture Over”. Il sostegno all’iniziativa di Over si è concretizzato proponendo ai Senior di Villa Lina, ma anche a quelli presenti alla manifestazione, un momento di Ginnastica Dolce con un allenatore “over” d’eccezione: “Mister Bortolo Mutti – spiega Rossini – molto caro non solo ai nostri ospiti ma un po’ a tutti i bresciani”. Il maltempo, questa volta, ha avuto la meglio. Ma, come si diceva in apertura, è la prima tappa di un percorso più lungo. “Stiamo pianificando un fitto programma di eventi, corsi ed iniziative sia all’interno della Residenza Over Villa Lina aperti a chiunque vorrà partecipare, sia di eventi fuori sul territorio come DinamicaMente” spiega Rossini a True-News, lanciando quindi un assist a realtà e comuni del territorio.

Per il Comune di Quinzano d’Oglio la volontà era quella di dare forte risonanza mediatica alla manifestazione per lanciare un messaggio forte e chiaro: “Possiamo abbattere rapidamente qualsiasi ostacolo fisico e culturale” fa sapere in una nota l’ente locale. Come? “Puntando su un upgrade culturale della società anche attraverso il coinvolgimento dei suoi rappresentanti, non mancheranno appuntamenti e occasioni dedicati a famiglie, anziani, categorie fragili, mondo animale e tutela ambientale”.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome