🔴 Brescia in lutto per Aldo Rebecchi: il ricordo e il dolore corrono sui social

La notizia dell'aggravamento delle condizioni di salute e della morte di Aldo Rebecchi ha gettato nel dolore molti politici (non soltanto all'interno del Pd, partito in cui militava) e imprenditori bresciani. Di seguito riportiamo i ricordi e le riflessioni pubblicati da alcuni su Facebook

0
Aldo Rebecchi ed Emilio Del Bono, foto Del Bono pagina ufficiale

La notizia dell’aggravamento delle condizioni di salute e della morte di Aldo Rebecchi ha gettato nel dolore molti politici (non soltanto all’interno del Pd, partito in cui militava) e imprenditori bresciani. Di seguito riportiamo i ricordi e le riflessioni pubblicati da alcuni su Facebook (qui, invece, trovi “La lezione dell’Aldo”, riflessione all’interno della nostra nuova rubrica: “Il bresciano al bar”) e ricevuti tramite comunicati stampa.

I FUNERALI, LO RICORDIAMO, SI TERRANNO VENERDì IN DUOMO

+++ aggiornato al giorno 8 dicembre 2021 +++

IL RICORDO DI ALDO REBECCHI NEI POST SUI SOCIAL

COMUNE DI BRESCIA

La scomparsa di Aldo Rebecchi ha lasciato tutta l’Amministrazione comunale nello sgomento.
Da lungo tempo uomo delle Istituzioni e da sempre impegnato nella vita politica bresciana, nei decenni ha rivestito ruoli importanti nel sindacato, in Parlamento, in Provincia e in Comune, fino agli incarichi attuali come presidente della Fondazione Musil e del Banco Nazionale di prova.
La sua esperienza, la sua pacatezza e la sua lucida visione di una politica sempre votata al bene comune lo hanno guidato in tutti i suoi incarichi politici e istituzionali, contraddistinguendolo per uno stile sobrio ma efficace, capace di mettere al centro il bene della sua amata Brescia.
“La perdita di Aldo Rebecchi ci colpisce in modo grave e personale. Aldo è stato un amico, un compagno di viaggio, un fidato collaboratore di questa amministrazione e un punto di riferimento per il nostro modo di fare politica – ha commentato il sindaco Emilio Del Bono -. Ci stringiamo con calore intorno alla figlia Francesca a cui va tutta la nostra vicinanza. A noi resta il ricordo di una persona perbene che ha dato tutto a questa città. Oggi Brescia è più povera, perde uno dei suoi figli migliori”.

FONDAZIONE MICHELETTI

Ieri 6 dicembre è mancato il Presidente della Fondazione “Luigi Micheletti”, on. Aldo Rebecchi.
Con la sua scomparsa viene meno una delle figure di primo piano del mondo politico e sindacale bresciano.
Dopo lunghi anni di impegno nel sindacato (dal 1980 all’87 è stato Segretario generale della Cgil bresciana), a livello parlamentare (dal 1987 al 2001 deputato alla Camera eletto nelle liste del PCI e poi delle formazioni che arrivano alla costituzione del PD) e nell’Amministrazione Provinciale di Brescia, dal 2011 Aldo Rebecchi è stato Presidente della Fondazione Micheletti ed ha contribuito in modo significativo al radicamento delle nostre attività e allo sviluppo del progetto del musil – Museo dell’Industria e del Lavoro di Brescia.
Il personale e i collaboratori della Fondazione nel ricordare, con commozione e affetto, la personalità del Presidente e il suo lavoro accurato e appassionato, si uniscono al dolore dei suoi famigliari, dei colleghi e amici e alla vasta schiera di coloro che hanno avuto modo di apprezzarne l’impegno politico, la competenza amministrativa, il rigore intellettuale e le qualità umane.

EMILIO DEL BONO (PD)

Oggi la città piange.
Oggi la città è più povera.
Se ne va uno dei suoi figli migliori.
Buon Viaggio caro Aldo amico per sempre.

SAMUELE ALGHISI (PD)

Commosso, partecipo al lutto di Francesca Rebecchi per la prematura morte del padre Aldo.

Con lui se ne va un pezzo importante di politica bresciana. Il suo modo intelligente, pacato, sensibile, con il quale ha rivestito ruoli importanti in Parlamento, in Provincia e in Comune, lo ha sempre contraddistinto e ha sempre evidenziato la sua passione in ogni impegno, volto al bene della comunità. Caro Aldo, Brescia non ti dimenticherà.

ALFREDO BAZOLI (PD)

Sono profondamente colpito, e amareggiato, per la scomparsa di Aldo Rebecchi. Un uomo generoso, empatico, dal tratto umano garbato e misurato, che ha consegnato la sua vita all’impegno civile, politico e amministrativo. La nostra città, senza distinzioni, gli deve molto. Si fatica ad immaginarla senza di lui. Un ultimo virtuale e forte abbraccio, caro Aldo.

GIAN ANTONIO GIRELLI (PD)

Un vero riferimento per la politica, l’economia, il mondo del lavoro. Per il suo intuito, la sua competenza e capacità di mediazione.
Un riconoscente ricordo si accompagna al pensiero di saperlo vicino alla cara moglie….

FABIO CAPRA (PD)

Aldo Rebecchi, amico indimenticabile.
Oggi è un giorno triste, doloroso. Tanto ho sperato che ce la facesse, ma alla fine ha ceduto.
Ciao carissimo Aldo, ora insieme per sempre con l’amatissima Giuditta.
Amabile e sorridente in ogni occasione, sempre prodigo di consigli e suggerimenti.
Brescia perde una figura di grande autorevolezza e intelligenza politica.
Io perdo un amico che porterò per sempre nel cuore.
Sono vicino a Francesca che in pochi mesi ha perso entrambi i genitori.

ROBERTO CAMMARATA (PD)

Come il Max di Paolo Conte,
Aldo era Aldo
più tranquillo che mai
la sua lucidità…
Ciao Aldo, quante volte ti ho visto così, in piedi davanti a un microfono; quante volte seduti intorno a un tavolo, per discutere di politica con amici e compagni, per mangiare qualcosa insieme, per “fare il punto”, come ci piaceva fare; quante volte ti ho ascoltato con ammirazione; quante volte non ti ho dato retta; quante volte ho pensato di volerti davvero bene.

PIER LUIGI MOTTINELLI (PD)

Ciao Aldo
sono state settimane di speranza e di sconforto …
Ho avuto la fortuna di averti amico, di lavorare con te, di sognare con te, di avere passioni e obiettivi comuni …
Non sarà più come prima .. la tua gentilezza e moderazione, la tua visione mancheranno in maniera .. lancinante
Un abbraccio forte a Francesca .
Un abbraccio ai parenti e ai tantissimi amici e estimatori

PD LOMBARDO (VINICIO PELUFFO E CLAUDIO BRAGAGLIO)

Il Partito Democratico lombardo esprime, insieme al PD bresciano, un profondo dolore e la partecipazione commossa, alla figlia Francesca e a tutti i familiari, per la scomparsa dell’on. Aldo Rebecchi. Un dolore ancor più avvertito e dovuto alla recente perdita anche della sua carissima moglie Giuditta.

Aldo Rebecchi è stato una figura straordinaria del nostro partito, del centrosinistra bresciano e lombardo. Così è da tutti riconosciuto, ricordato e oggi rimpianto. Aperto e disponibile al confronto sociale, politico e istituzionale, egli ha sviluppato il proprio impegno, a partire dal mondo del lavoro, in qualità di sindacalista e in particolare come Segretario della Camera del Lavoro di Brescia. Parlamentare poi, sempre con particolare attenzione alle tematiche del lavoro, dei diritti sociali e dell’economia. Successivamente, egli ha sviluppato il proprio impegno istituzionale e di amministratore locale in qualità di Vicepresidente della Provincia di Brescia e nel Comune Capoluogo. Tra le diverse sue attività merita di essere ricordato anche per la sua fattiva Presidenza della Fondazione “Luigi Micheletti” e l’impegno profuso per il MUSIL, il Museo per il Lavoro.

Al momento del dolore si associa incancellabile il valore del suo grande impegno, che si è sviluppato nel corso del tempo, della sua spiccata attitudine al confronto e alla ricerca della soluzione concreta dei problemi, d’una mediazione da ricercare anche nei momenti di maggiore tensione che hanno caratterizzato in diversi periodi la storia del mondo del lavoro, come delle istituzioni territoriali.

Un Sindacalista, un Parlamentare, un Amministratore pubblico che ha saputo, con la coerenza della sua vita, far crescere il valore di un impegno politico, quand’anche di parte, per l’emancipazione sociale all’interno d’una più ampia comunità locale e popolare. Questo il riconoscimento che gli viene da tutti riconosciuto ed è, per la nostra stessa comunità politica, motivo non solo di dolore per una perdita, ma esempio per una rinnovata testimonianza di impegno politico, civico e sociale.

Vinicio Peluffo
Segretario regionale PD lombardo

Claudio Bragaglio
Presidente Direzione regionale PD lombardo

MARINA BERLINGHIERI (PD)

Se n’è andato poco fa Aldo Rebecchi.
Una notizia che mi rattrista immensamente.
Aldo era un uomo sensibile e garbato, ha legato il proprio nome a pagine fondamentali della politica e della società bresciana, sempre con grande capacità di dialogo, empatia e passione.
Mancherà moltissimo.

GIORGIO DE MARTIN (PD)

Ciao Aldo. Sei stato un grande amico e una guida preziosa.

PIETRO BISINELLA (PD)

Non dimenticherò mai il tuo appoggio al mio secondo congresso, l’unico della ” nomenklatura “, non a caso! È morto un uomo buono e generoso, un uomo che sapeva capire, e costruire. Oggi Brescia e la sua provincia sono infinitamente più povere. Mi consola solo il fatto che Giuditta ti aspetti per riabbracciarti . Ciao Aldo, amico e compagno di una vita di battaglie.

GIOVANNA BENINI (PD)

Ciao Aldo, caro amico e compagno nell’impegno politico.
Conserverò la memoria di un uomo equilibrato, saggio e sempre disponibile al confronto pacato, ragionato.
Una grande perdita per la politica bresciana. Una grande perdita per chi lo ha conosciuto.
In queste settimane abbiamo tanto sperato che ce la potessi fare.
Il mio pensiero e un grande abbraccio va alla figlia Francesca. Mi piace pensarti ora accanto alla tua amata Giuditta.

GIUSEPPE ROMELE (FDI)

Un caro amico.
Persona per bene.
Persona molto competente, generoso e corretto.
Dal Paradiso veglierà sulla figlia, su i suoi cari e su tutti noi.
Riposa in pace.

EVA LORENZONI (LEGA)

Roma. Era maggio 2016.
Il tuo abbraccio a mio padre, Aldo, dice chi sei, chi eri. Una grande persona, onesta e con saldi valori. Un politico integerrimo. Un uomo perbene. Per me e per la mia famiglia sei, sei stato soprattutto un immenso Amico.
Rip Aldo Rebecchi

MARIO LABOLANI (FDI)

Ho voluto condividere anche questo post di Viviana perché nonostante fossimo su posizioni totalmente diverseAldo era la persona che voleva il bene della città tutta senza distinzioni politiche e cercava sempre il confronto propositivo sarà una grande mancanza per il nostro futuro

VIVIANA BECCALOSSI

Ciao Aldo, avversario politico sempre garbato e leale, schietto ma gentile. Era bello confrontarsi con te sul futuro della nostra città, consapevoli entrambi che seppur da punti di vista diversi, ci accomunava la passione per la buona politica e l’amore per Brescia. Riposa in pace.

IGNAZIO BARESI (EDITORE)

Aldo Rebecchi, un galantuomo, pacato, garbato, educato , gentile, rispettoso , grande mediatore , forte nelle sue convinzioni ma mal nei toni , un pezzo di storia della nostra città , sono molto dispiaciuto, mai ha risparmiato un sorriso , sempre disponibile a scambiare due chiacchiere sui temi più svariati , quasi mai politici, è inutile che continui . Chi l ha conosciuto conosce il vuoto che lascia .Mi unisco alle condoglianze di tutti coloro che gli hanno voluto bene e lo hanno stimato

MARCO STELLINI

Non metto mai annunci di questo genere… È mancato Aldo Rebecchi… Chi lo conosce sa cosa era per Brescia e cosa rappresentava… Un abbraccio ai famigliari… Resterai sempre nel mio cuore


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 8 Dicembre 2022 00:18

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

12,65€
18,75€
disponibile
2 new from 12,65€
as of 8 Dicembre 2022 00:18
10,37€
10,93€
disponibile
1 used from 8,64€
as of 8 Dicembre 2022 00:18
9,19€
13,99€
disponibile
7 new from 9,11€
as of 8 Dicembre 2022 00:18
8,78€
13,00€
disponibile
8 new from 8,78€
as of 8 Dicembre 2022 00:18
8,15€
13,00€
disponibile
8 new from 8,15€
as of 8 Dicembre 2022 00:18
14,99€
19,99€
disponibile
2 new from 14,99€
as of 8 Dicembre 2022 00:18
Ultimo aggiornamento il 8 Dicembre 2022 00:18

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome