Brescia, il settore Alimentare regge all’urto della crisi

0
Daniela Grandi, foto Aib

Nel 2020 le imprese bresciane attive nel settore Alimentare hanno registrato una notevole robustezza, tale da permettere di reggere, e in alcuni casi anche di crescere, in una crisi globale come quella generata dalla pandemia da Covid-19.

A evidenziarlo è lo strumento dell’Indice Sintetico Manifatturiero – ISM, frutto della collaborazione tra il Centro Studi di Confindustria Brescia e OpTer (Osservatorio per il territorio: impresa, formazione, internazionalizzazione) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Nel dettaglio, tale indice, applicato ai bilanci 2020 di circa 130 realtà bresciane attive nel comparto, mostra una solida tenuta rispetto alla situazione rilevata nel 2019. Nel 2020 la quota di aziende che si posizionano nella classe A (quella che include gli operatori più virtuosi) si attesta al 29% del totale, solo tre punti percentuali in meno rispetto a quanto registrato prima della crisi.

Anche le altre classi di merito mostrano movimenti marginali, con solamente il 4% delle aziende che si posiziona in D (l’ambito che accoglie le realtà potenzialmente più fragili).

L’ISM è stato poi implementato per effettuare un confronto tra gli effetti sui bilanci delle imprese della crisi da Coronavirus, con la “Grande Recessione” del 2009, pur nella consapevolezza della diversa natura dei due fenomeni presi in considerazione. Per prima cosa va evidenziato che il settore Alimentare è storicamente caratterizzato da dinamiche anticicliche, che trovano conferma nell’analisi realizzata. Infatti, il Conto Economico di questo comparto ha avuto nel 2020, a fronte di una marginale contrazione del fatturato (-1,2%), un andamento di crescita rispetto all’anno precedente, con l’unica eccezione del Risultato prima delle imposte che registra un calo del 3,9%. Situazione simile si era registrata nel 2009, quando il settore, nonostante una riduzione del fatturato del 2,5%, annotava per le principali voci di Conto Economico una crescita ancora più sostanziosa rispetto a quella avvenuta nel 2020. A titolo, esemplificativo, nel 2020 il Margine operativo lordo, indicatore che esprime la redditività lorda industriale, ha evidenziato nel 2009 una crescita del 23,2%, contro il +4,9% nel 2020. Il risultato prima delle imposte, nel 2020 di segno negativo, nel 2009 registrava un picco del +45,7%.

Tutto ciò viene analizzato attraverso i punteggi prodotti dall’ISM, i quali offrono un’interpretazione complementare alla lettura del fenomeno. L’aggregato che accorpa le imprese nelle classi A e B, tra il 2008 e il 2009 ha riscontrato una flessione di solo un punto percentuale, passando da una quota del 52% al 51%. Tra il 2019 e il 2020 lo stesso aggregato è sceso di tre punti percentuali (da 63% a 60%). ISM permette di osservare chiaramente come il comparto analizzato sia stato protagonista di un notevolmente rafforzato nell’ultimo decennio: la quota delle imprese che si posizionano nelle prime due fasce di merito (A e B) sale di ben quasi dieci punti percentuali dal 2009 al 2020 (dal 51% al 60%). Un miglioramento strutturale che va interpretato, sia alla luce delle già citate sue caratteristiche anticicliche, ma anche in virtù dei significativi sforzi compiuti dalle imprese del comparto sui fronti della patrimonializzazione, dell’innovazione e dell’internazionalizzazione.

“Il comparto alimentare, per sua natura anticiclico, ha retto bene l’urto della crisi legata alla pandemia. Guardiamo quindi con fiducia al prossimo anno, pur nella consapevolezza di alcune incertezze – commenta Daniela Grandi, Presidente del settore Agroalimentare, Caseario di Confindustria Brescia e presidente del gruppo Marcello Gabana Holding di Calcinato: i temi del difficile reperimento delle materie prime e della crescita dei costi dell’energia rischiano di avere un impatto su numerose aziende che sono nostre fornitrici, e quindi per riflesso sull’intera filiera. In questo momento i costi vengono ribaltati interamente sulle imprese, ma c’è il rischio che a breve possano trasferirsi anche sui consumatori finali. Un tema su cui terremo alta l’attenzione, insieme ad alcune importanti iniziative con le scuole che, come settore, presenteremo in questo 2022.”


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 29 Novembre 2022 09:38

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

15,95€
18,75€
disponibile
2 new from 15,95€
as of 29 Novembre 2022 09:38
10,37€
10,81€
disponibile
1 used from 8,64€
as of 29 Novembre 2022 09:38
24,96€
disponibile
7 new from 9,11€
as of 29 Novembre 2022 09:38
10,00€
13,00€
disponibile
8 new from 10,00€
as of 29 Novembre 2022 09:38
9,59€
13,00€
disponibile
8 new from 9,49€
as of 29 Novembre 2022 09:38
Ultimo aggiornamento il 29 Novembre 2022 09:38

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome