Fiume Chiese, Girelli (Pd): rimane aperto il problema della depurazione

"È molto positivo l’impegno assunto da tutto il Consiglio regionale per la valorizzazione del fiume Chiese e del lago d’Idro, ma..."

0
Gianantonio Girelli, foto da Facebook

“È molto positivo l’impegno assunto da tutto il Consiglio regionale per la valorizzazione del fiume Chiese e del lago d’Idro, ma credo che la risoluzione approvata dall’Aula sarebbe stata monca se non fosse stata accolta la nostra richiesta di fare esplicito riferimento al problema della depurazione delle acque. Abbiamo introdotto un riferimento alla mozione che io stesso ho presentato a ottobre in Consiglio regionale, nella quale chiedevamo un supplemento di indagine sul progetto che prevedeva i depuratori di Montichiari e Gavardo proprio sull’asta del Chiese, ed eventualmente individuare altre soluzioni. La mozione era stata votata a larghissima maggioranza, senza contrari e con solo 4 astenuti. Credo che si debba tornare su quel punto se vogliamo davvero valorizzare il fiume, il lago e il territorio ad essi connesso.”

Lo dichiara in una nota il presidente della commissione d’inchiesta sul Covid 19 Gian Antonio Girelli dopo la votazione bipartisan, questo pomeriggio in Consiglio regionale, della Risoluzione per la valorizzazione del fiume Chiese e del lago d’Idro.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 18 Maggio 2022 05:18

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome