🔴🔴🔴 Minacce dai NoVax, l’Ordine dei sanitari costretto a chiudere la sede per tutelare il personale

Peroni: "Per colpa delle continue minacce che sto ricevendo ho dovuto cambiare anche le mie abitudini di vita: cerco di evitare gli incontri dal vivo e di fare tutto da remoto. Sono sottoposto a uno stress elevatissimo, che mi rende ancora più complicato svolgere al meglio il mio ruolo"

0
Luigi Peroni, presidente dell’Ordine delle professioni sanitarie di Brescia, foto da ufficio stampa

Parliamo di pochissime persone, una sparuta minoranza rispetto al totale della popolazione. Eppure pretendono di essere trattati come se tutti la pensassero come loro. E credono di poter agire al di sopra della legge, soprattutto se si sentono protetti dall’anonimato.

I Novax che hanno preso ripetutamente di mira anche BsNews con insulti, minacce e commenti massivi (anche nei giorni scorsi ci hanno provato: li abbiamo nuovamente bloccati), negli ultimi mesi, si sono resi protagonisti di attacchi e azioni vandaliche nei confronti delle sedi e delle figure di riferimento dell’Ordine dei sanitari, guidato in Lombardia da Luigi Peroni.

L’ultimo blitz è quello avvenuto a Bergamo, con la sede dell’Ordine lordata con scritte assurde e in alcuni casi irriferibili. Ma – spiega Peroni a BsNews.it – le minacce vanno avanti dal 2020 e non si sono mai placate, anzi: si sono intensificate negli ultimi mesi.

“In seguito ad alcuni problemi che si sono verificati nella sede di Milano – riferisce – un paio di mesi fa il direttivo ha deciso di chiudere in via prudenziale la nostra sede di Brescia (6mila gli iscritti all’ordine nella nostra provincia, ndr) per tutelare il personale: le nostre due impiegate, temporaneamente, sono tornate a lavorare in smart working”. Non sono mancati, poi, i tentativi di “intrusione” di non vaccinati nei congressi, mentre lettere e messaggi dai toni minacciosi sono diventate purtroppo ormai la regola.

Peroni fa sapere di aver sporto denuncia ai Carabinieri e di aver costantemente aggiornato il suo “dossier” con le minacce ricevute. E aggiunge: “Le forze dell’ordine hanno dimostrato grande collaborazione, ma abbiamo bisogno di maggiore sostegno. Per colpa delle continue minacce che sto ricevendo – incalza – ho dovuto cambiare anche le mie abitudini di vita: cerco di evitare gli incontri dal vivo e di fare tutto da remoto. Sono sottoposto a uno stress elevatissimo – conclude – che mi rende ancora più complicato svolgere al meglio il mio ruolo”.

Nel frattempo, però, è arrivato un segnale importante da Roma. Dopo gli ultimi episodi, infatti, il comitato centrale dell’ordine delle professioni sanitarie (il massimo organismo, guidato da Teresa Calandra) ha annunciato che si riunirà “in seduta straordinaria a Bergamo e Brescia come gesto di concreta solidarietà (…) e di censura nei confronti  di chi compie gesti eversivi senza alcuna giustificazione”.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 17 Maggio 2022 16:31

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome