⚽️ Brescia infermeria piena in vista di Monza: Sabelli ha quattro vertebre rotte

Alle rondinelle servirà una piccola impresa sportiva: non basterà vincere, bisognerà farlo almeno con due gol di scarto, perché tutti gli altri risultati porterebbero la società di Berlusconi e Galliani in semifinale.

0
Eugenio Corini, foto da pagina Facebook

L’ora x è fissata per domenica 22 maggio, alle 21, quando il Brescia si recherà a Monza per la gara di ritorno della semifinale dei playoff per conquistare la serie A. E nell’occasione – come noto – alle rondinelle servirà una piccola impresa sportiva: non basterà vincere, bisognerà farlo almeno con due gol di scarto, perché tutti gli altri risultati porterebbero la società di Berlusconi e Galliani in semifinale.

Ma all’appuntamento Brescia si presenterà senza alcune pedine importanti. La prima è Stefano Sabelli che, dopo il match d’andata, è stato ricoverato al Civile e ne avrà per un po’. La diagnosi, riportata dal sito ufficiale del Brescia, è quella di “Frattura delle apofisi traverse di quattro vertebre lombari e un vasto ematoma in sede lombare che gli ha procurato anche ematuria”. Mentre, salvo complicazioni, potrebbe essere nuovamente disponibile Matthie Huard, il francese schierato a sorpresa da Corini. Restano ancora da sciogliere, invece, i nodi relativi all’eventuale disponibilità di Karacic e di Andrea Cistana.

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 22 Giugno 2022 07:47

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome