💶 PNRR, risorse per tutti? | 🟢 risponde SmartFin Srl

Il mancato accesso alle opportunità offerte dalla finanza agevolata è spesso dovuto a sfiducia e mancanza di tempestività, ossia alla scarsa attitudine delle imprese a fare propria la capacità di prepararsi per tempo alla apertura dei bandi di riferimento...

0
SmartFin Srl: da sinistra Sara Carta, Tina Americo e Stefano Braga

a cura di SmartFin Srl – Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) prevede un pacchetto di investimenti e riforme articolato e coerente con i sei pilastri del Next Generation EU riguardo alle quote d’investimento previste per i progetti green e digitali.

Le risorse stanziate nel Piano sono pari a 191,5 miliardi di euro e ripartite in sei missioni:

  • Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura
  • Rivoluzione verde e transizione ecologica
  • Infrastrutture per una mobilità sostenibile
  • Istruzione e ricerca
  • Inclusione e coesione
  • Salute

oltre a ulteriori risorse del Fondo complementare specificamente stanziato.

Il mancato accesso alle opportunità offerte dalla finanza agevolata è spesso dovuto a sfiducia e mancanza di tempestività, ossia alla scarsa attitudine delle imprese a fare propria la capacità di prepararsi per tempo alla apertura dei bandi di riferimento. Nel caso di dotazioni finanziarie a valere sui cosiddetti bandi “a sportello (in cui il fattore dell’ordine cronologico dell’invio concorre tanto quanto la qualità progettuale) il rischio è quello di privarsi, quindi, di benefici importanti per la propria azienda.

Quali progetti risultano più attrattivi? Quali sono le tematiche considerate maggiormente interessanti nell’ambito delle agevolazioni pubbliche? Sono in realtà tante ed eterogenee: investimenti innovativi (con un occhio di particolare riguardo per l’Industria 4.0), digitalizzazione, innovazione di processo, export e internazionalizzazione, e-commerce, sostenibilità ambientale ed economia circolare, fonti rinnovabili, ricerca e sviluppo sperimentale, eco-design. Insomma, un ventaglio assolutamente accessibile per realtà appartenenti ai settori più disparati.

LE OPPORTUNITA’

  • Economia Circolare
  • Investimenti sostenibili 4.0
  • Voucher Digitali I4.0

LE OPPORTUNITA’ NEL DETTAGLIO

Economia Circolare (Lombardia):

l’obiettivo è promuovere e riqualificare le filiere lombarde, la loro innovazione e il riposizionamento competitivo di interi comparti rispetto ai mercati in ottica di economia circolare attraverso il sostegno a progetti che promuovano il riuso e l’utilizzo di materiali riciclati, di prodotti e sottoprodotti o residui derivanti dai cicli produttivi in alternativa alle materie prime vergini e la riduzione della produzione di rifiuti; progetti di eco-design e che tengano conto dell’intero ciclo di vita del prodotto secondo la metodologia Life Cycle Thinking; progetti di cui ai punti precedenti che intendano fornire una risposta alle nuove esigenze economiche ed energetiche, con particolare riferimento alla prototipazione e lo sviluppo di nuovi materiali o prodotti e/o componenti con un approccio climate e biodiversity positive. L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto pari al 40% delle spese sostenute, per un investimento minimo di 40.000 euro e un contributo massimo concedibile di 120.000 euro per progetto.

Investimenti sostenibili 4.0:

la misura agevola programmi per la realizzazione di investimenti innovativi, sostenibili e con contenuto tecnologico elevato e coerente al piano nazionale Transizione 4.0, nello specifico sono ammissibili i costi afferenti a macchinari, impianti e attrezzature, opere murarie strettamente funzionali alla realizzazione degli investimenti in nuove tecnologie, programmi informatici e licenze per l’uso di macchinari, acquisizione di certificazioni di sistemi di gestione ambientali o di efficienza energetica. Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo in conto impianti, a copertura di una percentuale nominale massima delle spese ammissibili, determinata in funzione del territorio di realizzazione dell’investimento e della dimensione delle imprese beneficiarie. Il contributo massimo per la Lombardia è pari al 35% per le imprese di micro e piccola dimensione e al 25% delle spese ammissibili per le imprese di media dimensione.

Voucher Digitali I4.0:

contributi a fondo perduto stanziati dalle singole Camere di Commercio nazionali per progetti afferenti a tematiche 4.0. quali robotica avanzata e collaborativa, manifattura additiva e stampa 3D, prototipazione rapida, soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa, realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D, interfaccia uomo-macchina, simulazione e sistemi cyber-fisici, integrazione verticale e orizzontale, Internet delle cose (IoT) e delle macchine, Cloud, High Performance Computing – HPC, fog e quantum computing, Soluzioni di cyber security e business continuity (es. CEI – cyber exposure index, vulnerability assessment, penetration testing etc) o big data e analisi dei dati; soluzioni di filiera per l’ottimizzazione della supply chain e della value chain, soluzioni per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività aziendali e progettazione ed utilizzo di tecnologie di tracciamento (RFID, barcode, CRM, ERP, ecc), intelligenza artificiale, blockchain.

SMARTFIN SRL IN BREVE

SmartFin S.r.l. offre consulenza specializzata in ambito di finanza agevolata. L’azienda nasce dall’esperienza ventennale di Tina Americo, del Dott. Stefano Braga e della Dott.ssa Sara Carta i quali, ciascuno con la propria impronta personale basata su un background differente, affiancano le imprese ai fini di una scelta consapevole e condivisa delle migliori opportunità attive. Il focus dell’azienda è incentrato su bandi a valere su normative camerali, regionali, ministeriali, credito d’imposta ricerca, sviluppo, innovazione e design, credito di imposta per investimenti in beni materiali ordinari, beni materiali e immateriali connessi all’industria 4.0, operazioni di finanza ordinaria e straordinaria, agevolazioni specifiche per startup innovative. . Sito ufficiale: www.smartfinsrl.it

SmartFin Srl: da sinistra Sara Carta, Tina Americo e Stefano Braga

CONTATTI

Tina Americo

Co-founder – Area commerciale – [email protected] – 339/4141624

Dott. Stefano Braga

Co-founder – Area operativa – [email protected] – 030/0994893 – 030/0994965

Dott.ssa Sara Carta

Co-founder – Area operativa – [email protected] – 030/0994893 – 030/0994965

SEDE:

Sede legale e commerciale
S.P. Padana Superiore 11 n.16
20063 Cernusco S/N (MI)

Sede operativa
Via Leonardo Da Vinci n.2,
25010 San Zeno Naviglio (BS)

(articolo publiredazionale)

LEGGI GLI ALTRI ARTICOLI DI SMARTFIN SRL CLICCANDO QUI

/NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Ultimo aggiornamento il 21 Giugno 2022 15:24
close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome