🔴 Maxi rissa a Peschiera e ragazze molestate sul treno, coinvolti anche 30 giovani bresciani

ora al centro dell'attenzione vi è la terribile vicenda riportata da cinque ragazze di minore età provenienti da Milano e Pavia

0
Polizia, foto generica da Questura di Brescia

Ci sarebbero anche una trentina di giovani bresciani tra quelli identificati a seguito delle indagini delle Forze dell’Ordine riguardo alla maxi rissa avvenuta sui lidi di Peschiera Il 2 giugno. 

Oltre agli eventi violenti registrati nelle spiagge della sponda veronese del Garda che ha visto impegnati in tenuta antisommossa gli agenti della Polizia di Stato e che ha condotto ad una significativa azione preventiva con una presenza massiccia di poliziotti e carabinieri nelle stazioni ferroviarie per monitorare la situazione ed evitare altri tafferugli, ora al centro dell’attenzione vi è la terribile vicenda riportata da cinque ragazze di minore età provenienti da Milano e Pavia. Queste (anche se è possibile che non si tratti solo di 5 ragazze), secondo quanto riportano alcune testate giornalistiche anche nazionali, sarebbero state  prese di mira e molestate mentre si trovavano su un treno regionale di ritorno da una gita a Gardaland. A commettere il fatto, stando alle prime ipotesi degli inquirenti, potrebbero essere stati proprio gli stessi giovani che nella giornata del 2 giugno si erano resi protagonisti della rissa in spiaggia.

>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 17 Giugno 2022 13:44

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome