🔴 Via Corsica, botte da orbi tra pakistani: diversi feriti

Sul fatto indaga ora la polizia che sta lavorando per ricostruire non solo l'esatta dinamica degli eventi ma anche le vicende che hanno condotto alle violenze

0
Polizia - foto questura
Polizia a Brescia, foto da Questura

È stato necessario un intervento di almeno tre Volanti della Polizia nel pomeriggio di ieri in via Corsica per far cessare una maxi rissa.

Sono ancora da accertare le ragioni all’origine dell’accaduto, ma secondo quanto riportano diverse testate locali l’evento avrebbe visto coinvolti alcuni cittadini di origine pakistana che, pare, si fossero già scontrati sabato sera. Nel pomeriggio di ieri però quello che in un primo momento sembra essere stato un regolamento di conti si è trasformato in un evento particolarmente violento: oltre a pugni, spintoni e schiaffi sembra che durante la zuffa sia stata utilizzata anche qualche arma, forse impropria. Almeno quattro delle circa 20 persone coinvolte sarebbero rimaste ferite e sempre quattro sarebbero le persone fermate.

Sul fatto indaga ora la polizia che sta lavorando per ricostruire non solo l’esatta dinamica degli eventi ma anche le vicende che hanno condotto alle violenze.

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 2 Luglio 2022 01:58

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome