🔴 Due giovani morti nell’auto in fiamme a Lumezzane, il conducente non aveva la patente

Mentre ancora è al vaglio delle forze dell'ordine l'esatta dinamica di quanto accaduto qualche minuto prima della mezzanotte, pare che il conducente del veicolo - lo riferiscono fonti locali - non fosse in possesso della patente B

0
foto generica da Pixabay

La Valtrompia è ancora sotto shock per il terribile incidente che giovedì sera ha causato la morte di Marco Rossi e Giorgio Botti, 31enne di Villa Carcina il primo, 18enne di Sarezzo il secondo.

I due giovani viaggiavano insieme ad altri amici a bordo di una Renault Clio che a seguito di un impatto, probabilmente dovuto all’eccessiva velocità, contro le tubature delle condutture del gas, è andata in fiamme spezzando per sempre due vite. Marco Rossi è deceduto sul colpo e a nulla è valso il tempestivo intervento di carabinieri e passanti; Giorgio Botti è invece spirato all’ospedale civile di Brescia per le gravissima ustioni riportate.

Mentre ancora è al vaglio delle forze dell’ordine l’esatta dinamica di quanto accaduto qualche minuto prima della mezzanotte (la ricostruzione è affidata ai carabinieri di Concesio e di Gardone Valtrompia), pare che il conducente del veicolo – lo riferiscono diverse fonti locali – non fosse in possesso della patente B, ma di quella A che consente la guida delle moto. Anche questa, però, stando a quanto si apprende, sembra gli fosse stata ritirata.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 7 Agosto 2022 07:10

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome