Trapianto di midollo, il vescovo ringrazia e lancia un appello ai giovani: tipizzatevi

Il vescovo di Brescia Pierantonio Tremolada: «Grazie alla generosità di una persona, che rimarrà sconosciuta, mi è stata data un'ulteriore speranza di vita. Potete immaginare quanto sia grande la mia riconoscenza»

0
Il vescovo di Brescia Pierantonio Tremolada, foto da Wikipedia Di MariMGC - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=60827391

«Grazie alla generosità di una persona, che rimarrà sconosciuta, mi è stata data un’ulteriore speranza di vita. Potete immaginare quanto sia grande la mia riconoscenza. Il gesto di questa persona è un vero e proprio atto d’amore, compiuto in totale gratuità. In questo caso a trarne beneficio sono io». Sono queste le parole con cui il vescovo di Brescia Pierantonio Tremolada, ho voluto rivolgere un messaggio di ringraziamento verso chi gli permetterà di ricevere un trapianto di midollo osseo.

Il monsignore aveva annunciato nei giorni scorsi di essere da tempo affetto da problemi legati ad una difficile malattia di natura ematologica che lo costringe ora a doversi sottoporre ad un delicato intervento di trapianto di midollo.

A dargli speranza è ora un donatore anonimo. L’operazione sarà effettuata, pare nei primi giorni di luglio, all’ospedale San Gerardo di Monza. Intanto, dopo aver già comunicato la necessità di assentarsi dei compiti di guida della diocesi per diversi mesi – l’incarico sarà ricoperto dal vicario Fontana – monsignor Tremolada ha voluto lanciare un appello ai giovani: «Tipizzatevi, date la possibilità con la vostra compatibilità di aiutare chi, come me, necessità di un trapianto di midollo osseo. Farete così un dono impagabile, un dono che vale la vita».

«La ricerca della compatibilità – spiega l’Admo, Associazione donatori midollo osseo – avviene attraverso la tipizzazione. Avere tra i 18 e i 35 anni, pesare almeno 50 chili ed essere in buona salute. Solo 1 su 100.000 è il “tipo giusto”, lo scopo principale di Admo è cercare di “tipizzare” attraverso un semplice esame del sangue o prelievo di saliva i possibili donatori, che saranno poi inseriti in una banca dati e se compatibili, richiamati per l’adesione alla donazione».

«Un ringraziamento ad Admo che ha reso possibile il tutto – ha concluso monsignor
Tremolada nella sua lettera -. Lasciatemi anche dire, da vescovo, che un dono come questo farà gioire il cuore stesso di Dio».


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 24 Luglio 2022 03:59

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome