Brescia Mobilità, dai dipendenti un’ora per i rifugiati ucraini: raccolti 10.000 euro

0
La consegna del contributo- foto da Brescia mobilità

Un assegno del valore di 10.000 euro è stato consegnato ieri al comitato di Brescia della Croce Rossa Italiana, promotore insieme al Comune di Brescia, Caritas, Cauto e Maremosso, di un centro di distribuzione generi di prima necessità destinati alla popolazione ucraina (allestito nei locali di Brescia Mobilità in Via Agostino Chiappa).

L’importante contributo è frutto di una donazione speciale dei dipendenti del Gruppo Brescia Mobilità, che hanno espresso solidarietà alle famiglie ucraine regalando loro l’equivalente di un’ora di lavoro.

Nel complesso è stato così possibile raccogliere 10.000 euro, una cifra che si aggiunge ai quasi 1000 abbonamenti trimestrali donati dal Gruppo ai profughi, e che consentirà ai volontari della Croce Rossa l’acquisto di pasta, scatolame, beni per l’igiene e i bambini e altri prodotti di prima necessità. Sinora dal magazzino di via Chiappa 27 sono usciti 3.440 pacchi in aiuto a 446 famiglie.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 24 Luglio 2022 00:06

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome