🔴 Assalti ai treni, la Regione: nelle stazioni e sui convogli serve l’Esercito

Dopo il gravissimo caso delle giovani molestate da un'orda di ubriachi sul Garda, nel fine settimana, un altro brutto episodio si è verificato nel Bresciano, a Corte Franca

0
Treni Vivalto in servizio sulla Brescia Milano, foto da ufficio stampa
Treni Vivalto in servizio sulla Brescia Milano, foto da ufficio stampa

“Subito i militari dell’Esercito nelle stazioni e sui treni. E in particolare su quelli di Trenord”. Ad avanzare pubblicamente la richiesta è Regione Lombardia, per bocca dell’assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato, che risponde così ai nuovi episodi di violenza e caos sui treni lombardi.

Dopo il gravissimo caso delle giovani molestate da un’orda di ubriachi sul Garda (nell’occasione già la bresciana Beccalossi aveva chiesto l’invio dei militari), infatti, nel fine settimana un altro brutto episodio si è verificato nel Bresciano, a Corte Franca. Sabato un gruppo di ragazzini avrebbe azionato il freno di emergenza per consentire agli amici ritardatari di salire (dal finestrino…). Ma in precedenza altri episodi problematici si sarebbero evidenziati anche nelle stazioni di Adro e Rovato (soprattutto con giovani diretti in una nota discoteca della zona). E – sempre sabato sera – a Bovisa su convoglio partito da Milano Cadorna.

I nuovi casi sarebbero già finiti sul tavolo della prefettura (che, dopo la questione Garda, aveva già intensificato i controlli sui treni diretti nelle località turistiche). Ma De Corato, in una nota, chiede alle istituzioni di andare oltre.

“La sicurezza a bordo dei treni e nelle stazioni –  afferma l’assessore lombardo – spetta a chi ha competenza su questa materia. La Polfer, a ranghi ridotti, fa tutto ciò che è nelle proprie possibilità, così come lodevole è l’impegno degli agenti delle polizie locali dei singoli Comuni. Ma, evidentemente siamo davanti ad un fenomeno che va ben oltre l’ordinaria amministrazione e pertanto servono misure speciali, prima fra tutte l’utilizzo delle donne e degli uomini a bordo dei treni e nelle stazioni”.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome