🔴 Caldo e fatica: ieri altri due morti per malori in quota

A Valbondione, nella zona del pozzo piezometrico dell’Avert, a circa 1700 metri di quota, un uomo di 68 anni di Gandino (Bg) ha avuto un malore ed è precipitato per diversi metri

0
Intervento del Soccorso Alpino con l'elicottero, foto da Soccorso Alpino (archivio)

Due interventi in contemporanea sui momenti della vicina provincia di Bergamo, nella giornata di ieri (domenica 24 luglio) e purtroppo in entrambi i casi non c’è stato niente da fare. Le cause dei decessi sono ancora da chiarire, ma non è escluso che il caldo di questi giorni e la fatica siano stati tra i fattori delle tragedie.

Tra i comuni di Oneta e Gorno, l’allarme è scattato alle 11:40 per un uomo di 78 anni residente nei dintorni, che aveva avuto un malore. Immediato l’intervento: sul posto è intervenuto anche l’elisoccorso di Sondrio di Are, oltre a tre tecnici del Soccorso Alpino pronti in piazzola più un quarto che si trovava già in zona. Dopo la constatazione della morte, l’uomo è stato portato in piazzola a Valbondione.

A Valbondione, nella zona del pozzo piezometrico dell’Avert, a circa 1700 metri di quota, un uomo di 68 anni di Gandino (Bg) ha avuto un malore ed è precipitato per diversi metri; la dinamica esatta è in fase di accertamento. La centrale alle 11:50 ha allertato le squadre della VI Orobica del Soccorso alpino. L’elisoccorso di Bergamo di Areu ha poi imbarcato un tecnico – a bordo è sempre presente anche il tecnico di elisoccorso del Cnsas – ed è andato sul posto con l’équipe sanitaria. Il corpo dell’uomo è stato recuperato con il verricello e portato a valle.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome