🔴 Elezioni politiche: ecco chi sono i bresciani che si giocano il seggio in Parlamento

Sono ufficialmente chiuse le liste per le elezioni politiche del prossimo 25 settembre. E i primi verdetti sono già arrivati. Perché - considerate le proporzioni tra gli schieramenti e i risultati attribuiti alle singole forze dai sondaggi - alcuni hanno già la ragionevole certezza dell'elezione.

0
Elezioni, elaborazione grafica BsNews.it su immagine Pixabay

Sono ufficialmente chiuse le liste per le elezioni politiche del prossimo 25 settembre. E i primi verdetti sono già arrivati. Perché – considerate le proporzioni tra gli schieramenti e i risultati attribuiti alle singole forze dai sondaggi – alcuni hanno già la ragionevole certezza dell’elezione.

Nei collegi uninominali per la Camera (dove c’è la sfida diretta tra gli schieramenti, con un solo eletto per collegio) la leghista Simona Bordonali si giocherà, da posizione di vantaggio, la rielezione con Pier Luigi Mottinelli nel collegio Valcamonica Alto Garda, mentre in Bassa/BassoGarda la contesa sarà tra Giangiacomo Calovini (Fdi, favorito) e Donatella Albini (Si). La sfida più aperta – sondaggi alla mano – è quella della città, dove l’ex presidente di Api Maurizio Casasco (Fi) si contenderà il seggio con l’ex presidente nazionale delle Acli Roberto Rossini (Pd). Ma Casasco ha comunque la quasi certezza dell’elezione: è anche capolista di Forza Italia del plurinominale.

Nel centrodestra, per Fratelli d’Italia non sembrano molte le possibilità di conferma per l’uscente Giampietro Maffoni (quarto nella lista di Fdi per il Senato), mentre Cristina Almici (terza al plurinominale Camera) deve sperare in un risultato oltre le attese del partito. La Lega, al plurinominale della Camera, schiera in ordine Bordonali, Paolo Formentini (che, salvo sorprese, sarà dunque rieletto), Eva Lorenzoni (con ottime possibilità di rielezione) e Matteo Micheli, mentre per il senato c’è l’uscente Stefano Borghesi. Per Forza Italia, ancora, il commissario bresciano Adriano Paroli si giocherà il seggio in vari collegi plurinominali lombardi, senza certezze ma con speranze fondate.

Nel centrosinistra, sempre alla Camera, elezione quasi certa per Gianantonio Girelli nel Pd (è seguito da Miriam Cominelli, che quasi certamente prenderà il suo posto in Regione), mentre Alfredo Bazoli se la gioca da buona posizione al Senato.  Mentre Donatella Albini è capolista per Verdi-Si.

Infine, per il cosiddetto Terzo polo, sono buone le chance di elezione alla Camera del segretario provinciale di Azione Fabrizio Benzoni. Mentre è blindata la posizione del ministro Mariastella Gelmini, che corre capolista con Renzi in diverse zone del Paese (QUI L’INTERVISTA ESCLUSIVA DI BSNEWS A MARIASTELLA GELMINI). Sono affidate a Samuel Sorial (fratello dell’ex sottosegretario Girgis), infine, le poche speranze dei cinquestelle di un eletto.

+++ QUI TUTTI I CANDIDATI +++


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome