🔴 Gavardo, 23enne troppo nervoso al controllo: in casa aveva fumo e cocaina

Nei pantaloni il giovane nascondeva una modica quantità di droga, ma successivamente la perquisizione è stata estesa alla sua abitazione, da cui sono spuntati due etti di fumo e una decina di grammi di cocaina, oltre a un bilancino di precisione e a materiale per il confezionamento

0
Controlli dei carabinieri, foto da Carabinieri

Da un normale controllo stradale all’arresto. E’ quanto accaduto a un 23enne residente nel Comune di Gavardo che, nelle scorse ore, è stato fermato mentre viaggiava a bordo della sua auto nel territorio di Flero.

I militari della stazione di Bagnolo Mella si sono resi conto immediatamente del fatto che qualcosa non andasse. Il giovane era nervoso e, di fronte alla richiesta di spiegazioni, ha dato in escandescenza, venendo in contatto fisico con i carabinieri.

Nei pantaloni il giovane nascondeva una modica quantità di droga, ma successivamente la perquisizione è stata estesa alla sua abitazione, da cui sono spuntati due etti di fumo e una decina di grammi di cocaina, oltre a un bilancino di precisione e a materiale per il confezionamento.

Il 23enne è stato arrestato: il giudice ha convalidato il provvedimento, disponendo i domiciliari in attesa del processo.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome